Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Prima fila tutta Aprilia

Prima fila tutta Aprilia

Conferma della perfetta adattabilità delle Aprilia Rsw 250 alla pista di Valencia: davanti a tutti ci sono infatti ben 4 moto costruite a Noale. La prima è quella guidata dallo spagnolo Fonsi Nieto, alla sua prima pole. Alle sue spalle il compagno di squadra Alex Debon e quindi il rinato Roberto Locatelli che precede Tetsuya Harada e Katoh. Marco Melandri è sesto davanti a Jeremy McWilliams, ma il pilota italiano ha messo in mostra il miglior ritmo, il passo più costante ad alto livello.

Tetsuya Harada (MS Aprilia Racing) #31 quarto tempo in 1´37´033

´Il vero problema di oggi è stato questo: l´avantreno della mia MS Aprilia Rsw quando passavo su un´irregolarità del terreno cominciava a saltellare, rendeva difficile controllare l´avantreno. Cercheremo di risolvere questo bilanciando meglio la moto e modificando qualcosa. Questa pista, si sa, non mi piace molto perché offre molto poco grip, speriamo quindi che non piova´.

Marco ´Macio´ Melandri (MS Aprilia Racing) # 5 sesto tempo in 1´37´071

´Oggi pomeriggio la moto scivolava abbastanza: sul minuto e 37´ anche basso riesco a girarci tutto sommato abbastanza facilmente, ma se cerco di spingere di più la moto diventa difficile da tenere: allarga le traiettorie, scivola. Sinceramente rispetto al ieri (quando era primo) speravo di riuscire a migliorare di più, invece non ci siamo riusciti. Così sarà importante riuscire a partire bene perché su questa pista superare non è agevole. In gara, alla fine, credo che, come la solito, saremo noi tre (Harada, Melandri e Katoh) a giocarci la vittoria: i due spagnoli qui avevano stimoli particolari, ma credo che una cosa sia ottenere un giro veloce prendendosi molti rischi, un´altra tenere un ritmo alto per molti giri. Io sono sicuro di poter ripetere in gara i tempi che sono riuscito ad ottenere in prova, loro non so, ma non credo´.

Jeremy McWilliams (MS Aprilia Racing) #99 settimo tempo in 1´37´094

´Nonostante la seconda fila sono abbastanza soddisfatto perché sono molto vicino ai tre che solitamente lottano per il successo, quindi credo di poter dire la mia domani. Inoltre ho fato il mio tempo migliore con gomme da gara, quella che mi hanno montato dopo non era adatta. Vediamo, io sono fiducioso´.

Aprilia

Tags:
250cc, 2001, Gran Premio Marlboro de la Comunitat Valenciana, QP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›