Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gran Premio del Pacifico - Motegi - prove 125

Gran Premio del Pacifico - Motegi - prove 125

Pioggia durante il turno mattutino, pista quasi perfettamente asciutta durante quello ufficiale del pomeriggio. Viste le non eccezionali previsioni per domani lo schieramento uscito da questa prima sessione rischia di essere quello definitivo, ma molti piloti sperano che almeno uno dei due turni di domani sia asciutto per riuscire almeno a sistemare un po´ meglio il proprio mezzo.

Alessandro Brannetti (Team Crae) ottima prestazione per il pilota marchigiano che oggi è riuscito a qualificarsi col quinto tempo come migliore pilota Aprilia:´Bene, sono contento soprattutto perché oggi non ho tirato alla morte e il tempo è venuto lo stesso. Ho ottenuto la prestazione seguendo Azuma: finalmente il ´trenino´ giusto senza problemi. La cosa positiva è che la moto si è comportata bene subito, senza dover lavorare sulla messa a punto´.

Lucio Cecchinello #9 (MS Aprilia LCR) il sesto tempo soddisfa abbastanza il pilota italiano, ma è ovvio che vorrebbe almeno la prima fila: ´Speriamo che domani non piova perché migliorando la messa a punto delle sospensioni e del cambio si può togliere anche mezzo secondo cosa che mi consentirebbe di qualificarmi in prima fila´.

Simone Sanna #16 (Safilo Oxydo Race) dodicesimo, ma fiducioso il pilota toscano che per ora deve accontentarsi della terza fila: ´La posizione non è il massimo, abbiamo avuto qualche problemino di motore che ci ha impedito di fare di meglio. Ma anche lo scorso anno non eravamo partiti molto bene e poi abbiamo migliorato: speriamo di ripetere lo schema perché ci terrei proprio a fr bella figura qui´.

Max Sabbatani #11 (Bossini Fontana Racing) il pilota più leggero del mondiale era piuttosto deluso dal suo diciassettesimo posto, ma perlomeno conosce il motivo di tale risultato: ´Mi era riuscito un giro fantastico, forse addirittura da pole, ma ho sbagliato l´ultima curva e ho buttato tutto… peccato. In ogni caso oggi ci volevano gomme di mescola più dura perché anche se il cielo era coperto e in mattinata è piovuto l´asfalto è molto abrasivo ed era caldo´.

Gino Borsoi #23 (LAE UGT 3000) sincero come sempre il pilota veneto che ammette anche i miglioramenti al polso destro infortunatosi a Brno, ma che non sa spiegarsi del tutto la sua modesta ventisettesima posizione: ´Probabilmente io non sto guidando abbastanza bene, ma sinceramente non riesco a capire dov´è tutta questa differenza. Speriamo davvero che domani sia asciutto perché io sono nelle condizioni di dover assolutamente migliorare. La mano va meglio, ora riesco a disputare quasi tutto un turno senza troppi problemi´.

Aprilia

Tags:
125cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›