Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La pioggia e Kenny Roberts sono stati i protagonisti della prima giornata di prove a Motegi

La pioggia e Kenny Roberts sono stati i protagonisti della prima giornata di prove a Motegi

Kenny Roberts è stato il più veloce nella prima giornata di prove del Gran Premio del Pacifico in una giornata caratterizzata dalla pioggia che è caduta su Motegi fino a metà mattinata. Il pilota della Suzuki è tornato a mostrare l´ottima forma di Valencia imponendosi a Barros, Capirossi e Biaggi. La pioggia ha contrastato la sessione di prove libere e l´assenza di sole ha impedito che i tempi migliorassero rispetto all´anno scorso. Roberts si è espresso in questo modo dopo la prova: ´abbiamo alcune parti nuove che hanno migliorato notevolmente la moto e mi hanno permesso di situarmi nei primi posti come avrei dovuto trovarmi durante la stagione. Questo è l´unico modo per difendere un titolo ma purtroppo non ci siamo trovati in questa situazione durante l´anno. Se le cose andranno secondo i nostri progetti, potremo aspirare ad un nuovo podio a Motegi´.

I componenti della squadra Honda Pons, Alex Barros e Loris Capirossi sono stati i protagonisti di una prova molto dura situandosi nelle due prime posizioni fino a quando Roberts li ha superati mentre Biaggi si è avvicinato in maniera pericolosa. Il leader del Campionato, Valentino Rossi, si è classificato quinto. Il vincitore di Valencia, Sete Gibernau, ha occupato il settimo posto mentre Carlos Checa il decimo.

Harada si è classificato davanti a Katoh nella 250 dimostrando di voler ritardare la proclamazione del suo rivale a Campione del Mondo della quarto di litro. Il pilota dell´Aprilia ha distanziato il pilota dell´Honda di 4 decimi mentre Melandri è stato il leader del resto del gruppo costituito da McWilliams, Locatelli e Matsudo. Gli spagnoli Debón, Alzamora, David Checa e Fonsi Nieto si sono classificati fra il settimo e il decimo posto.

Nella 125 Toni Elías ha distanziato Ui di 8 decimi mentre il suo massimo rivale nella lotta per il titolo, Manuel Poggiali, si è classificato settimo a mezzo secondo. Azuma e Giansanti hanno completato le 4 prime posizioni mentre Lucio Cecchinello si è classificato sesto, Gianluigi Scalvini nono e Simone Sanna dodicesimo.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›