Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Franco Uncini sarà, almeno fino a domenica, l´ultimo Campione del Mondo italiano della 500

Franco Uncini sarà, almeno fino a domenica, l´ultimo Campione del Mondo italiano della 500

Franco Uncini è l´ultimo pilota italiano ad essere stato proclamato Campione del Mondo della 500. Se Rossi si aggiudica il titolo la prossima domenica, Uncini perderà questo riconoscimento acquistato nel 1982 quando conquistò il titolo della 500 guidando la Suzuki azzurra della squadra diretta da Roberto Gallina. Kenny Roberts non prese parte alle ultime tre gare della stagione a causa di una lesione e Uncini ebbe tutto a suo favore per affermarsi come Campione. Adesso, 19 anni dopo, si trova sul punto di perdere questo riconoscimento, per essere rimpiazzato da Rossi.

Rimane un mistero perchè, dopo aver raccolto successi sia nella 250 che nella 125 in tutti questi anni, l´Italia non sia riuscita a conquistare un titolo nella 500 in quasi venti anni. Comunque anche lo stesso Uncini non è riuscito a risolvere il dilemma: ´Non so perchè non sia riuscita a conquistare il titolo della 500 quando l´Italia ha prodotto numerosi campioni nelle altre cilindrate. Credo che l´unico che abbia avuto possibilità di conquistarlo sia stato Luca Cadalora. Ovviamente, tre anni fa, Biaggi lottò contro Doohan ma non ci riuscì. Questa stagione è stata la prima che ha visto gli italiani lottare sempre per i primi posti´.

Uncini si esprime in questi termini riguardo i magnifici risultati degli italiani: ´In Italia ha risvegliato un grande interesse. Inoltre, ciò è ottimo perchè Rossi è un pilota giovane molto amato dai tifosi. Valentino sorride costantemente, fa sempre qualcosa di speciale e si mostra simpatico. La reazione dei tifosi quando vinse il titolo fu impressionante ed ebbe grande ripercussione. A volte è difficile sopravvivere dopo aver vinto il titolo ma ha rappresentato una grande soddisfazione per me. Per quanto riguarda le sensazioni che ho provato quando sono stato proclamato Campione del Mondo, sono le stesse che sentirà Valentino e continueranno ad essere sempre le stesse. È come toccare il cielo con le mani e ti senti così grande´.

L´attuale Delegato della Sicurezza dell´IRTA afferma che niente dura per sempre, lo stesso Uncini fu vittima di un grave incidente ad Assen che lo lasciò in coma e dal quale si salvò miracolosamente: ´Quando arrivi ad essere il numero uno, vuoi continuare ad esserlo a tutti i costi. Quando cercai di difendere il titolo mi resi conto che la Suzuki aveva fatto dei cambiamenti che non volevo e l´anno si concluse in maniera disastrosa.

Uncini sa perfettamente la pressione a cui sarà sottoposto Rossi in questi giorni: ´Sono sicuro che Valentino sia molto intelligente. D´altra parte, la pressione è maggiore adesso rispetto all´82. Prima il mio lavoro consisteva nel provare e correre. Adesso oltre a guidare devi dare immagine in tutti i sensi. Quello che gli consiglo di fare attenzione a non stressarsi troppo. Questo inverno sarà per lui molto intenso dato che avrà molto lavoro´.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›