Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gran Premio di Malesia - Sepang - prove 125

Gran Premio di Malesia - Sepang - prove 125

Un paio di gradi all´ombra più di ieri (35°, con il 65% di umidità) e Lucio Cecchinello al terzo posto: questo il risultato della seconda e definitiva sessione di prove in vista di questo quindicesimo e penultimo Gp della stagione 2001. Un´ingenuità impedisce a Borsoi di conquistare la prima fila, ma l´importante, nel suo caso, è che la mano infortunatasi a fine agosto a Brno nella Repubblica Ceca finalmente non lo limita nella guida della sua Aprilia Rsw 125. Tra i primi ancora anche Max Sabbatani nonostante un problema elettrico, mentre risale Simone Sanna.

Lucio Cecchinello #9 (MS Aprilia LCR) il pilota veneziano, cresciuto a Bologna, residente a Montecarlo e manager-proprietario della squadra nella quale corre, ha chiuso le penultime prove 2001 in prima fila: ´Finalmente ho avuto la sorte di trovare un mezzo giro senza nessuno a due minuti dalla fine del turno, poi un po´ di traffico c´era, ma la larghezza di questo tracciato è tale che il paragone stavolta va fatto con una tangenziale a sette corsie per senso di marcia… Sulla moto va tutto bene, ma qui dobbiamo riuscire ad affinare i rapporti del cambio e la stabilità in frenata perché probabilmente la staccata all´ultima curva dell´ultimo giuro, quel tornante che unisce i due rettilinei, sarà decisiva´.

Gino Borsoi #23 (LAE UGT 3000) primo per metà turno, poi l´ingenuità di non riuscire a fare neppure un solo giro davvero lanciato. Così il pilota veneto ha perso la chance di qualificarsi in prima fila e l´ha persa per tre decimi di secondo. Il quinto posto lo obbliga alla seconda fila e ad indovinare un bello scatto al via: ´Per buona parte della sessione sono riuscito ad essere in testa, poi mi sono fermato per fare prove di gomme. Alla fine ne ho montata una fresca per fare il tempo, ma ho atteso troppo e quando mi sono deciso a tirare era finito il tempo e ho preso la bandiera a scacchi. Ho sbagliato io, sono stato stupido. Comunque per la gara dovremmo essere a posto. L´importante è che riesca a partire bene e non ultimo come al solito. Oggi ho provato tre o quattro partenze e le ho indovinate, quindi spero di riuscirci anche domani´.

Max Sabbatani #11 (Bossini Fontana Racing) un problema non grave come il non funzionamento del controllo che consente di cambiare l(in salita e non in scalata) le marce senza usare la frizione, ha rallentato la marcia del pilota-fantino romagnolo verso la conquista della prima fila. Non si tratta di un vero e proprio guasto, ma dopo anni di abitudine alla guida senza frizione, dovendola usare qualche decimo lo si perde: ´Ho avuto problemi col controllo della cambiata, così dovevo cambiare chiudendo il gas e ho perso la prima fila. Sono un po´ rammaricato anche di aver scelto una gomma posteriore troppo dura. Per il resto tutto bene´.

Simone Sanna #16 (Safilo Oxydo Race) netto miglioramento sia nella posizione (da 11° a 9°), sia nella prestazione (809 millesimi più veloce) per il veloce pilota toscano: ´Oggi è andata abbastanza bene, tutto sommato sono contento di queste prove. Domani spero proprio di disputare una gara senza errori: se ci sarà la possibilità ci proverò, ma se dovrò assumermi rischi troppo alti mi accontenterò di quello che riuscirò a fare´.

Aprilia

Tags:
125cc, 2001, Malaysian Motorcycle Grand Prix, QP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›