Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri secondo, Locatelli di nuovo sul podio

Melandri secondo, Locatelli di nuovo sul podio

Marco ´Macio´ Melandri (MS Aprilia Racing) # 5 secondo in 43´38´720

´Nelle condizioni di oggi il secondo posto è un risultato che mi va bene visto che purtroppo la moto in questa gara non era perfetta. Ho infatti scelto di partire con gomme slick proprio all´ultimo momento e non c´era più tempo per sostituire le intermedie che avevo montato sulla moto con la quale mi ero schierato, così ho dovuto prendere la moto di scorta al box che inspiegabilmente non si è comportata come doveva: in nessun momento la mia scelta mi è infatti stata di vantaggio, neppure quando la pista era asciutta. Alla fine ho provato a battere Katoh, ma non c´è stato nulla da fare´.

Roberto Locatelli #15 (MS Eros Ramazzotti Racing) terzo in 43´39´594

´Siamo riusciti a regolare la moto in modo molto soddisfacente e anche la scelta di montare delle slick scolpite si è rivelata fondamentale visto che le condizioni dell´asfalto sono mutate varie volte tra bagnato e asciutto. Sono contento di aver centrato il mio obiettivo di fine stagione.´

Fonsi Nieto #10 (Valencia Circuiti Aspar Team) quarto in 43´41´781

´Nella prima parte di gara tutto è andato bene, ma poi c´è stata una lotta molto serrata tra di noi e in più di un´occasione ci siamo toccati: così a volte ho dovuto recuperare con un certo affanno e non è stato facile. La mia era infatti la moto meno veloce di tutte. In ogni caso sono davvero felice di aver conquistato la pole-position e ringrazio la mia squadra e l´Aprilia per avermi consentito di disputare questa stagione a questi livelli´.

Jeremy McWilliams (MS Aprilia Racing) #99 quinto in 43´42´058

´Stare là davanti a lottare coi primi è stato bello e divertente, ma oggi ho sofferto molto perché la ruota posteriore slittava. La moto poi era regolata in modo troppo soffice, d´altronde con i dubbi sul tempo abbiamo optato per una messa a punto a metà strada tra quella per asciutto e per bagnato. Azzeccare la scelta migliore era come vincere una lotteria e non siamo stati molto fortunati´.

Tetsuya Harada (MS Aprilia Racing) #31 sesto in 43´49´244

´Cose da non credersi: avevo operato la scelta di gomme rivelatasi migliore e cioè scolpita davanti e slick dietro, ma lo pneumatico posteriore vibrava e saltava, colsì non ho potuto fare di meglio´.

Aprilia

Tags:
250cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›