Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Katja Poensgen si è riposata durante le feste natalizie in attesa della sua nuova Honda 250

Katja Poensgen si è riposata durante le feste natalizie in attesa della sua nuova Honda 250

Lo scorso anno, la tedesca Katja Poensgen è diventata la prima donna che ha sommato punti nella classifica della classe 250cc. La prossima stagione continuerà a correre nella squadra Hardwick Racing con la quale ha disputato le ultime sei corse dello scorso anno. A continuazione, Katja ci spiega come ha trascorso le vacanze e come sta preparando la nuova stagione:

Ho trascorso delle feste natalizie molto piacevoli nella casa di mia sorella in Baviera, in un clima molto famigliare e tranquillo. Per la fine dell´anno sono stata ad una festa dove mi sono divertita molto. Tornavo a casa proveniente da Fuerteventura, dove dal 27 al 30 dicembre ho disputato un Enduro. È stato veramente divertente. Ho avuto solo una piccola caduta, ma mi sono divertita molto a correre sulla sabbia e attraverso le zone vulcaniche.

In merito alla preparazione per la stagione 2002, posso dire che la moto arriverà nelle prossime due settimane e l´attesa si sta facendo lunga. Ho molta voglia di tornare a guidare perché l´ultima volta che lo feci fu in Brasile. Abbiamo programmato cinque allenamenti a partire da febbraio. Ci alleneremo ad Almería e Barcellona, nelle prove dell´IRTA, e poi proveremo a Suzuka.

Sono entusiasta quando penso a questa nuova stagione, soprattutto perché sono cosciente di quel che troverò sui circuiti e perché potrò contare su un compagno di squadra che mi potrà aiutare. Devo ancora accumulare una maggiore esperienza nel lavoro con le sospensioni ed il cambio. Credo che Debón mi potrà aiutare per quanto riguarda la messa a punto. Non ho obiettivi concreti per la stagione, ma ciò nonostante voglio fare più punti. Non voglio crearmi troppa pressione con obiettivi, e preferisco invece concentrarmi nella guida e nella mia approssimazione agli altri piloti.

Il 2001 mi ha insegnato molte cose. Ho imparato molto, in molti sensi e non solo per le corse. Ho imparato a muovermi nel paddock ed a non dar retta a tutto ciò che mi dicono. Mi sono resa conto che il mondo dei Gran Premi è molto duro ed è necessario molto lavoro per stare in testa. Lo scorso anno è stato difficile, per il cambio di squadra a metà stagione che ha comportato anche il cambio di moto. Fortunatamente, ormai è tutto alle spalle e quest´anno è tutto più concreto. In generale, il 2001 è stato un buon primo passo nel Campionato del Mondo. Il mio obiettivo era quello di classificarmi per le corse, e ho potuto raggiungerlo senza problemi. Sono anche riuscita a non provocare grandi cadute e mi sono perduta per infortunio solo la corsa di Le Mans.

Spero di rivedervi nella nuova stagione

Katja.

Tags:
250cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›