Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il motociclismo australiano ripone molte speranze nel giovane Casey Stoner

Il motociclismo australiano ripone molte speranze nel giovane Casey Stoner

Parlare con Casey Stoner non è come parlare con qualsiasi altro pilota di 16 anni. Certamente il suo aspetto adolescenziale ci potrebbe far pensare che sia appena uscito dalla scuola primaria. Malgrado l´aspetto giovanile vi è però una certa maturità e padronanza che si notano quando parla. La scorsa settimana nelle prove di Jerez, l´australiano ha guidato per la prima volta l´Aprilia che utilizzerà nel Campionato del Mondo della 250.

´Ero un po´ nervoso, ma in fondo non è andata male´ ha esordito il giovane di Kurri-Kurri dopo essere sceso dalla moto. Come se fosse la cosa più normale del mondo guidare una moto di oltre 100 kg a grande velocità, l´australiano ha aggiunto: ´Non era la prima volta, lo avevo già fatto precedentemente per 20 minuti così mi sono reso conto di quanto grandi sono. Abituarsi a questa potenza è piuttosto complicato. Non sono ancora in grado di esprimermi su questa moto, perchè sto ancora imparando´.

Stoner si è espresso in questi termini riguardo la 250: ´Imponente, finora è imponente! È divertente!´ La potenza è accentuata dal poco peso di Stoner che potrebbe aiutare ad essere più vicino ai piloti con maggiore esperienza. ´Dovrò cercare di avvantaggiarmi nei rettilinei accelerando, dato che nelle curve sarò più lento. Spero di guadagnare terreno nei rettilinei´.

Malgrado la sua maturità, Casey si sente protetto da suo padre, Colin, che sta sempre insieme a lui: ´Mi ha insegnato tutto quello che so e averlo con me, aiutandomi nelle sospensioni e nella messa a punto, è stupendo´. Può contare sull´appoggio di Alberto Puig che, oltre a dirigere la squadra Telefónica Movistar Junior, presta speciale attenzione ai giovani piloti di 16 e 17 anni: ´Alberto è un consigliere. Mi ha aiutato ad entrare in questa squadra. È importante averlo al mio fianco´. Con queste due figure a lato, non sorprende vederlo nella struttura della nuova squadra della 250 di Lucio Cecchinello che lo scorso anno ha avuto nella sua formazione Raúl Jara e quest´anno ha ingaggiato Alex de Angelis. Stoner si esprime in questo modo riguardo la sua nuova squadra: ´In questo momento sembra essere la migliore squadra nella quale sono stato finora. Ci intendiamo perfettamente. Quest´anno si prospetta bene e non vedo l´ora di iniziare a competere nella 250´.

Stoner ha preso parte ai campionati britannici e spagnoli della 125 lo scorso anno e ha disputato i Gran Premi di Gran Bretagna e Australia concludendo dodicesimo a Phillip Island.

Tags:
250cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›