Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il giovane esordiente Hopkins assapora il primo test del MotoGP

Il giovane esordiente Hopkins assapora il primo test del MotoGP

Il giovane esordiente Hopkins assapora il primo test del MotoGP

I tests IRTA del Circuito della Comunità Valenciana hanno dato la prima opportunità di vedere uno dei giovanti esordienti del MotoGP, il diciottenne Campione della Formula Xtreme AMA, John Hopkins. Il giovane americano, che correrà in questa stagione per la squadra Yamaha Red Bull insieme all'esperto pilota Garry McCoy, ammette che la sua prima stagione competitiva fuori degli Stati Uniti rappresenterà una fase di apprendimento. Hopkins, senza ombra di dubbio, sta aspettando con ansia la sfida che gli si prospetta.

'Non vedo l'ora di competere: è sempre stata la mia ambizione correre nei Gran Premi e adesso ho l'opportunità di farlo con la squadra Red Bull Yamaha, pertanto sarò al 110%', ha esordito il californiano. 'È incredibile correre nei Campionati del Mondo e avere la possibilità di vedere tutti i circuiti. Sarà qualche volta stancante, ma per la maggior parte del tempo mi divertirò moltissimo e sarà per me una grande opportunità'.

Hopkins è stato segnalato dal responsabile di Red Bull Yamaha, Peter Clifford, e ha provato in due occasioni alla fine della scorsa stagione quando Nori Haga faceva ancora parte della struttura. Con il ritorno di Haga nella Superbike a Hopkins fu data la possibilità di rivelarsi nella stagione inaugurale della classe del MotoGP. Guiderà una YZR 500. Hopkins ha esordito: 'Certamente ancora stiamo lavorando su alcune cose e in definitiva mi devo abituare alla moto: lo farò durante la stagione e, a partire da ora, mi sto divertendo'.

Con l'introduzione dei prototipi a 4 Tempi nella classe del MotoGP, molti credono che le 2 Tempi si troveranno ad affrontare una difficile battaglia nel campionato di quest'anno, ma l'esordiente Hopkins non ha escluso le loro possibilità, 'È difficile dirlo in questo momento, ma sarà veramente interessante. È bello poter correre con loro e pertanto poter vedere le loro capacità in modo di poter fare un paragone'.

Il suo miglior tempo da venerdì a sabato è stato 1'37.702. Hopkins si è prefisso un obiettivo per l'attuale stagione, 'Il mio primo traguardo è situarmi fra i primi 15 del campionato e, successivamente, cercare di ottenere il massimo possibile, considerando l'intero anno come un anno di apprendimento'. Con l'arrivo del primo gran premio che si disputerà a Suzuka il 7 aprile, molti sguardi saranno rivolti a lui.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›