Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le 2 Tempi si aggiudicano i primi posti a Valencia

Le 2 Tempi si aggiudicano  i primi posti a Valencia

Le 2 Tempi si aggiudicano i primi posti a Valencia

Alla fine dei test IRTA del MotoGP a Valencia, che hanno visto disputare per la prima volta le 2 Tempi da 500cc contro le rivoluzionarie 4 Tempi da 990cc, le 2 Tempi lsono emerse in maniera eclatante. Alla fine della giornata si è visto come la pioggia, caduta nella sessione di sabato, fosse sul punto di ritornare, ma il sole finalmente è uscito e i piloti hanno potuto svolgere un'intensa giornata di lavoro, malgrado il freddo. Il risultato di questo primo confronto è stato che tre dei cinque migliori tempi sono stati delle moto a 2 Tempi, con la Yamaha YZR500 di Garry McCoy che è stata la più veloce.

L'australiano, specialista in derapate, sembra aver riacquistato l'ottima forma che aveva dimostrato nei tre Gran Premi del 2000, offuscata lo scorso anno a causa di lesioni. Il pilota della Red Bull Yamaha ha esordito: 'La moto è molto simile a quella dell'anno scorso, non ha alcun senso andare veloce qui in questa sessione fino a quando non avremo provato tutto quello che dobbiamo provare. Anche raggiungere un buon tempo fra i primi cinque sarebbe stato altrettanto bello. La gara è lontana, quindi non dobbiamo dare molto significato a questi risultati''

Per enfatizzare il vantaggio che le due tempi hanno attualmente, un altro pilota della Yamaha 500, Shinya Nakano della squadra Gauloises Tech3, è stato il secondo più veloce, davanti a Carlos Checa alla guida della M1 a 4 Tempi della squadra Marlboro Yamaha. Le tre Yamaha sono state seguite dalla Honda NSR500 dell'attuale Campione del Mondo della 250, Daijiro Katoh. Max Biaggi, che è stato vittima di un'altra caduta durante la giornata, ha deciso di correre con la M1 di John Kocinski per comprovare se le messe a punto dello statunitense fossero più adeguate. I vantaggi di contare su un 'terzo' pilota sono evidenti, dato che Biaggi ha migliorato il suo tempo nel primo giro realizzato con questa moto. Successivamente, non è riuscito a migliorare il suo tempo e alla fine ha concluso quinto.

Nella 250, Fonsi Nieto che era in forma smagliante, con un tempo da record delle 500, è stato di 1.3 secondi più veloce di qualsiasi altro pilota della sua classe. Quest'anno alla guida di una Aprilia di fabbrica, lo spagnolo spera di ottenere quei successi che la casa italiana non è riuscita a raggiungere lo scorso anno. Randy de Puniet è stato un altro pilota al di sotto di 1'37, alla guida della sua Aprilia. Malgrado sia caduto due volte il pilota francese è riuscito a tenere a distanza il giovane pilota australiano Casey Stoner e il connazionale Alex Debón, situandosi secondo dietro a Fonsi.

Oggi a Valencia, la squadra Proton KR ha annunciato che il Campione Europeo della 250, David Garcia, si unirà alla squadra in qualità di collaudatore ufficiale. Il pilota spagnolo ha dichiarato, 'Questa è una grande opportunità per me per abituarmi ai sistemi usati nel MotoGP, e sarò disponibile se l'uno e l'altro dei due piloti principali saranno vittime di lesioni e non potranno competere.'

Le moto del MotoGP e della 250 si trasferiranno a Estoril, in Portogallo, dove mercoledì inizierà la seconda parte dei tests IRTA. Nel frattempo, a Valencia, le 125 scenderanno in pista per svolgere la loro prima sessione di prove di precampionato.

Tempi ufficiali

MotoGP

Garry McCOY, AUS (Yamaha YZR500) - 1'34.070
Shinya NAKANO, JPN (Yamaha YZR500) - 1'34.360
Carlos CHECA, SPA (Yamaha YZR-M1) - 1'34.654
Daijiro KATOH, JPN (Honda NSR500) - 1'34.722
Max BIAGGI, ITA (Yamaha YZR-M1) - 1'34.820

250cc

Fonsi NIETO, SPA (Aprilia) - 1'35.680
Randy DE PUNIET, FRA (Aprilia) - 1'36.998
Casey STONER, AUS (Aprilia) - 1'37.046
Alex DEBON, SPA (Aprilia) - 1'37.325
Franco BATTAINI, ITA (Aprilia) - 1'37.344

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›