Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il mal tempo condiziona la seconda giornata del test Suzuki a Phillip Island

Il mal tempo condiziona la seconda giornata del test Suzuki a Phillip Island

Il mal tempo condiziona la seconda giornata del test Suzuki a Phillip Island

Le condizioni meteorologiche hanno inciso sull'andamento della seconda giornata di prove che la squadra Suzuki sta svolgengo nel circuito australiano di Phillip Island. A differenza del primo giorno, nel quale la scuderia Telefónica Movistar ha potuto provare in condizioni ottimali, il forte vento oggi, ha impedito di portare a termine la sessione di lavoro. I tre piloti ufficiali, Roberts e Gibernau, insieme al collaudatore Kagayama, si stanno ancora adattando ai loro prototipi XREO e, senz'altro, queste condizioni non sono quelle che auspicava il Direttore di squadra, Garry Taylor.

'Tutto è un po' incerto qui. Proseguiamo nello sviluppo della nuova moto', ha spiegato Taylor, 'ma ieri l'unico problema che avevamo erano i gabbiani che volavano vicino alla pista mentre oggi, al contrario, il vento li ha allontanati tramutandosi però in un imprevisto'.

Malgrado si trovi agli antipodi, Taylor è al corrente delle prove che si stanno svolgendo in Europa e sa che le Yamaha a 2 Tempi hanno ottenuto migliori tempi rispetto alle 4 Tempi nel test IRTA di Valencia. 'Tutto ciò è alquanto interessante. Dimostra semplicemente che una moto a 2 Tempi con una buona messa a punto continua ad essere pericolosa. Le nostre moto sono ancora molto nuove, questo aspetto va preso in considerazione, ma continueremo a lavorare per metterle in condizioni di essere al massimo livello.

Il test Suzuki nel circuito di Phillip Island si concluderà domani.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›