Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Casey Stoner, la grande sorpresa del precampionato

Casey Stoner, la grande sorpresa del precampionato

Casey Stoner, la grande sorpresa del precampionato

Il giovane pilota australiano, Casey Stoner, è stata una delle grandi sorprese del precampionato ufficiale che si è aperto con le prove IRTA di Valencia. Stoner debutta quest'anno nel Campionato del Mondo della 250 dopo aver disputato la stagione passata i Campionati di Spagna e Gran Bretagna della 125 e due Gran Premi come wild-card. Quest'anno ha cambiato sia categoria che moto dato che è passato dalla Honda all'Aprilia.

Lo scorso fine settimana, nel circuito Ricardo Tormo, ha lasciato tutti quanti sorpresi conquistando il terzo miglior tempo di tutto il fine settimana situandosi così a poco meno di un secondo e mezzo dal tempo straordinario ottenuto da Fonsi Nieto. Ieri è stato vittima di una caduta senza conseguenze a Estoril e ha tardato molto a tornare in pista perchè, per il momento, dispone di una sola moto. Stoner è alquanto modesto riguardo il suo magnifico debutto: 'Non pensavo di riuscirci subito ma neppure devo essere euforico perchè questo è soltanto l'inizio e tutti quanti vanno molto veloci in questa categoria. So che sarà difficile e dovrò lavorare molto'.

Una delle cause per le quali Stoner crede che la stagione sarà dura, sono le capacità dei loro rivali: 'Il potenziale degli altri piloti è molto alto. La maggior parte di loro ha una grande esperienza perchè corrono nel Campionato del Mondo da molte stagioni e questa è una competizione di grande livello. Ancora non mi sento come uno di loro malgrado questi primi risultati. Per il momento non mi prefiggo alcun obiettivo concreto bensì quello di essere qui e vedere quello che succede'.

Il cambio di categoria e di marca hanno portato Stoner a cambiare il suo stile di guida. Nel momento di rivelare le differenze tra l'Honda 125 che guidò lo scorso anno e l'Aprilia della 250 che guida in questa stagione nella squadra di Lucio Cecchinello, il giovane australiano si esprime nel seguente modo: 'La moto pesa di più ed è molto più potente, sicuramente, la cosa più importante è il modo di gestire questa potenza'.

Tags:
250cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›