Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nakano, all`assalto delle 4 Tempi

Nakano, all`assalto delle 4 Tempi

Nakano, all`assalto delle 4 Tempi

Dopo i risultati del recente test IRTA di Valencia, è evidente che non tutto è stato detto sul confronto tra le moto a 2 Tempi e i prototipi a 4 Tempi che competeranno nel 2002 nella categoria del MotoGP. Le 'tradizionali' 500 hanno ottenuto i migliori tempi in questo primo approccio. La prima stagione del MotoGP si annuncia più movimentata del previsto. Il pilota giapponese, Shinya Nakano, con il secondo miglior tempo ottenuto in queste tre giornate, ha voluto dimostrare in queste sessioni che il suo obiettivo per la stagione 2002 è imporsi in maniera schiacciante. Il pilota della Gauloises Yamaha Tech 3, sebbene sia cosciente del potenziale delle 4 Tempi, non scarta la possibilità di entrare a far parte della lotta per il titolo.

Sono molto contento per come sono andate le cose, ma ancora abbiamo molto lavoro da fare', riconosce il giovane pilota di Chiba. 'So che le 4 Tempi vanno molto veloci, ma credo nelle possibilità delle nostre moto. Continuerò a lavorare intensamente e a dare il massimo. Sappiamo che sarà una stagione alquanto difficile, ma come due anni fa, spero che sia io che Olivier (Jacque) saremo in grado di fare grandi cose'.

Lo scorso anno Nakano ha debuttato in maniera eccellente nella classe regina e ha concluso l'anno come 'Rookie of the Year', adesso pensa di essere in grado di lottare per il titolo: 'Questa è la mia quarta stagione nel Campionato del Mondo, adesso mi sono abituato allo stile di vita europeo e ai numerosi viaggi che bisogna fare, all'inizio è stato duro. Lo scorso anno ero soltanto un partecipante, ma quest'anno il mio obiettivo è vincere, certamente non so ancora quanti gran premi mi aggiudicherò, ma quello che desidero è vincere.'

Lo scorso fine settimana ai test IRTA di Valencia, Nakano si è aggiudicato il miglior tempo 1'34.360, che rientrava nei migliori tempi del circuito. Soltanto il pilota australiano, Garry Mc Coy, alla guida della YZR 500, è stato più veloce del giapponese. Nakano ha concluso davanti alle moto a 4 Tempi di Checa e Biaggi (Yamaha) e Laconi (Aprilia).

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›