Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gilera ha presentato ufficialmente a Terni la sua squadra

Gilera ha presentato ufficialmente a Terni la sua squadra

Gilera ha presentato ufficialmente a Terni la sua squadra

La marca italiana, che nella stagione 2001 si è aggiudicata il titolo della 125 con il sanmarinense Manuel Poggiali, ha presentato ufficialmente la sua squadra per il 2002 nella località di Terni. Quest'anno a fianco di Poggiali, vi sarà una nuova squadra, il Team Italia, sorto grazie alla collaborazione della Federazione Italiana di Motociclismo e della Gilera. In questa nuova struttura, due giovani piloti avranno l'occasione di esordire sulla scena mondiale: Mattia Angeloni e Michel Fabrizio.

Le tre moto così come i piloti sono stati presentati in presenza di Stefano Rosselli del Turco, Direttore della Piaggio e proprietario della Gilera, e di altri dirigenti della regione e dello sport. Il cinema di Terni ha fatto da scenario a questa presentazione e l'avvenimento ha coinciso con un fine settimana in onore dell'ex Campione del Mondo, Libero Liberati, nativo di Terni, nel 40º anniversario dalla sua morte.

La presentazione è stata seguita da un film in onore di Liberati nel quale viene descritta la vita dell'eroe di Terni e con particolari riferimenti alla stagione 1957, che lo ha visto trionfare, nella quale conquistò per Gilera il suo ultimo titolo dei costruttori. Inoltre, Rosselli del Turco ha ricevuto il prestigioso San Valentino d'Oro consegnato dalla Piaggio. Successivamente, il Motoclub Terni ha offerto una cena commemorativa.

Nella giornata di domenica, Poggiali ha corso nel vecchio circuito urbano 'dell'Accaio' insieme alla moto con la quale Liberati conquistò il titolo di Campione del Mondo. Precedentemente, il pilota di San Marino ha visitato il monumento in onore dell'ex Campione della 500 per rendergli omaggio. In questa visita è stato accompagnato dal manager della squadra Giampiero Sacchi, un altro nativo di Terni.

Tags:
125cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›