Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Aprilia ed Honda si preparano ad affrontare una battaglia epica nella 250

Aprilia ed Honda si preparano ad affrontare una battaglia epica nella 250

Aprilia ed Honda si preparano ad affrontare una battaglia epica nella 250

Ad appena un mese dall'inizio del Campionato del Mondo della 250, il centro dell'attenzione inizia ad essere la battaglia che si prevede tra Honda ed Aprilia per conquistare l'egemonia nella categoria della quarto di litro. Con il passaggio dell'attuale Campione, Daijiro Katoh, alla classe del MotoGP, un gruppo di giovani piloti aspirano a succedere al trono della quarto di litro. Ad Emilio Alzamora, ex compagno di squadra di Katoh, si unisce in questa stagione Roberto Rolfo, designato come miglior pilota privato dell'Anno 2001. 'L'assalto' dell'Aprilia avrà come leaders: il brillante Marco Melandri e l'emergente spagnolo, Fonsi Nieto, che si è mostrato in grandissima forma in questo precampionato.

La prossima sessione dei tests IRTA (che inizia in Catalunya il 9 marzo), farà da scenario al prossimo confronto e sia la casa costruttrice italiana che quella giapponese sperano in questo appuntamento di ottenere significative migliorie nella messa a punto delle loro moto. Dopo essersi imposto nei precedenti tests IRTA di Valencia ed Estoril, Fonsi Nieto spera di continuare su questa strada. 'Sono molto soddisfatto di queste prove, ho potuto provare molte cose e, a poco a poco, ho adattato la moto al mio stile. Guido alla mia maniera e i tempi arrivano facilmente'.

Il compagno di marca e grande favorito al titolo, Marco Melandri è tornato a salire sulla sua Aprilia in seguito ad una frattura alla spalla. Malgrado questo periodo di riadattamento, Melandri ha riacquistato gradualmente il suo livello abituale e ad Estoril si è aggiudicato il miglior tempo della categoria: 'Sono molto contento perchè il 'feeling' con la moto è abbastanza buono e la mia spalla sta meglio. Comunque ho bisogno di maggiore potenza fisica, credo che nel giro di un mese sarà in ottime condizioni per disputare il primo Gran Premio, a Suzuka.

Nella Honda, i due piloti ufficiali e compagni di squadra, Alzamora e Rolfo, sperano di seguire le orme di Katoh in modo da permettere alla casa costruttrice giapponese di conservare il titolo conquistato lo scorso anno. 'Evidentemente, le prove di precampionato costituiscono una parte importante del nostro lavoro', ha spiegato Alzamora. ' In questi momenti cerchiamo di effettuare il massimo dei chilometri. Dobbiamo assicurarci che la moto sia a punto per iniziare la stagione. I nostri prinicipali rivali saranno Aprilia, con Fonsi, Melandri, Locatelli e Toni Elías. Quest'anno il Campionato promette essere molto combattivo'.

Rolfo è molto soddisfatto di essersi assicurato un posto in una squadra ufficiale ed è consapevole del suo ruolo nella squadra: 'Credo che ho fatto la migliore scelta eleggendo di correre per Honda quest'anno, dato che stiamo lavorando benissimo nello sviluppo della moto. Certamente guidare una moto di fabbrica è completamente differente dal correre con una standard; avrò maggiore pressione e una visione completamente diversa del Campionato'. In ogni caso, Roby è convinto di poter fare una buona stagione: 'Lo scorso anno ho vissuto una magnifica stagione con una moto con kit; pertanto credo che con una moto ufficiale sia in grado di lottare per il Campionato del Mondo'.

Tags:
250cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›