Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Un barbuto Valentino Rossi aspetta con impazienza il prossimo test IRTA

Un barbuto Valentino Rossi aspetta con impazienza il prossimo test IRTA

Un barbuto Valentino Rossi aspetta con impazienza il prossimo test IRTA

Manca soltanto una settimana alla sessione di prove che si annuncia particolarmente emozionante: Valentino Rossi, l'attuale Campione del Mondo della classe regina, aspetta con impazienza l'appuntamento che gli permetterà di confrontarsi per la prima volta con i suoi principali avversari nella categoria del MotoGP.

Nella precedenti prove IRTA di Valencia ed Estoril si è sentita l'assenza della HRC, che ha preferito provare nel circuito di Sepang, in Malesia. In questo circuito, il pilota italiano ha abbassato il record della pista di tre secondi in sella alla nuova Honda RC211V a 4 Tempi. Nel Circuito di Catalunya, che accoglierà un nuovo test IRTA il 9 e il 10 marzo, la star italiana spera di mantenere questo livello.

Le prove di Sepang sono state molto produttive', ha affermato Rossi. 'In Malesia siamo riusciti a progredire sotto vari aspetti e abbiamo avuto la possibilità di provare alcune parti nuove della Honda. Il test è stato alquanto positivo perchè, oltre ad ottenere buoni tempi, ho corso in maniera regolare e consistente nelle simulazioni di gara, ciò è ovviamente molto importante'.

In ogni caso, 'Il Dottore' sostiene che non sarà facile far sì che la sua Honda diventi la migliore moto della categoria. 'Abbiamo ancora molto lavoro da fare, abbiamo alcuni problemi ai freni, la moto è difficile da frenare e appare particolarmente 'nervosa' nell'entrata in curva. Dobbiamo concentrarci su questo problema'. Tuttavia, frenare la RC211V è sicuramente quello che preoccupa meno Rossi, che ha ammesso : 'La moto ha un ottimo potenziale. Abbiamo progredito molto, non siamo al 100%, ma ci restano due sessioni di prove per mettere le cose a punto'

Attualmente, tutte le squadre aspettano con impazienza queste prove IRTA per ultimare i loro programmi di sviluppo prima del primo appuntamento del mondiale e anche Rossi non vede l'ora di prendere parte a questi tests : 'Non vedo l'ora di andare a Barcellona. Sarà la prima volta che corro a fianco delle altre moto ed è pertanto, un momento importante. Mi piace il circuito di Montmeló e spero che il tempo sia buono per poter provare la moto intensamente'

Famoso per i suoi cambiamenti di look e per i suoi soprannomi (è stato chiamato Valentinik, Rossifumi e il Dottore) non si sa con certezza quale nuovo appellativo avrà nel 2002. Per quanto riguarda il suo aspetto, Rossi presenta dalla fine della scorsa stagione un aspetto particolarmente informale e si è lasciato crescere i capelli : 'Non ho tempo per tagliarmi i capelli! ', ha esclamato il Campione del Mondo. 'L'anno passato avevo promesso che se avrei vinto il titolo mi sarei lasciato crescere i capelli, ciò spiega il mio look attuale' ha chiarito successivamente. 'Vedremo quello che riuscirò a fare nella prima gara, a Suzuka'.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›