Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Terni rende omaggio a Libero Liberati in un fine settimana ricco di attività

Terni rende omaggio a Libero Liberati in un fine settimana ricco di attività

Terni rende omaggio a Libero Liberati in un fine settimana ricco di attività

Terni ha fatto da scenario questo fine settimana ad una serie di eventi organizzati per rendere omaggio al celebre eroe locale, il pilota motociclistico Libero Liberati, deceduto in questa città 40 anni fa. Liberati fu Campione del Mondo della 500 nel 1957, con una Gilera e morì in un incidente stradale avvenuto alle porte di Terni, nel marzo del 1962. Da allora, il Motoclub locale porta il suo nome e dedica tutto il suo interessamento a mantenere vivo il ricordo di questo celebre Campione con attività come quelle che si sono svolte in questo fine settimana.

Venerdì sera, il Museo Gilera Expo ha aperto i battenti nel centro della città. Le grandi linee della storia della marca Gilera si sono ricreate in questa esposizione, dalla creazione della fabbrica ad Arcore fino al ritorno alla competizione nel 2001 e la vittoria di Manuel Poggiali nel Campionato del Mondo della 125, con moto che testimoniano l'evoluzione della marca.

Sabato, nomi illustri del mondo motociclistico hanno visitato la tomba nella quale riposa Liberati e successivamente hanno preso parte alla presentazione ufficiale della squadra Gilera 2002. In questa cerimonia, si è potuto vedere un reportage con immagini inedite di Liberati nella stagione nella quale si aggiudicò il titolo mondiale.

Dopo una cena organizzata dal Motoclub, domenica mattina vi è stata una solenne cerimonia nel luogo dove Liberati fu vittima del tragico incidente. Una targa è stata posta sul muro per ricordare le eccellenti qualità di Liberati.

Il fine settimana si è concluso con una corsa di moto d'epoca che ha avuto luogo nel 'Circuito dell'Acciaio', dove eroi come Umberto Masetti e Remo Venturi hanno ripreso le loro vecchie moto ricreando i passati scontri. Venturi ha guidato la moto con la quale Liberati si aggiudicò il titolo. A suo fianco, ha corso Manule Poggiali con la moto dello scorso anno.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›