Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Derbi ha presentato la sua nuova squadra per la stagione 2002 a Barcellona

Derbi ha presentato la sua nuova squadra per la stagione 2002 a Barcellona

Derbi ha presentato la sua nuova squadra per la stagione 2002 a Barcellona

La presentazione ufficiale della squadra Derbi, che parteciperà quest'anno al Campionato del Mondo della 125, si è tenuta oggi a Barcellona, con i suoi due piloti: Youichi Ui e Jorge Lorenzo. Nella sua quarta stagione nel Mondiale, la squadra che dirige Giampiero Sacchi, spera di conquistare il titolo dopo due anni consecutivi in cui si è aggiudicata il secondo posto con Ui. Sacchi ha concretizzato così gli obiettivi della squadra: "Come minimo vogliamo finire come lo scorso anno, ma il nostro principale obiettivo è quello di essere Campioni del Mondo". Il titolo dello scorso anno si è deciso fra Poggiali e Ui alla guida delle loro rispettive Gilera e Derbi che appartengono alla stessa struttura imprenditoriale della Piaggio. Sacchi spera che quest'anno la situazione torni a ripetersi: "Per me sarebbe ideale che entrambi i piloti arrivassero alla fine con ampie possibilità di essere Campioni e che il titolo si decidesse fra di loro."

Il giovane Jorge Lorenzo, che stabilirà un nuovo record nel Campionato del Mondo per il fatto di prendervi parte lo stesso giorno che compirà 15 anni, età minima per competere nel Campionato del Mondo, è stato al centro dell'attenzione durante la presentazione. Il General Manager del DRT, Giampiero Sacchi, ha esordito nel seguente modo: "La cosa più importante è che Jorge non abbia alcuna pressione durante questa stagione perchè il suo principale obiettivo deve essere quello di acquistare esperienza e di svolgere chilometri per continuare a formarsi come pilota".

Lorenzo debutterà nel Gran Premio Marlboro di Spagna perchè compierà 15 anni nel fine settimana nel quale si disputerà la terza prova del Campionato del Mondo. Sacchi si è espresso in questi termini riguardo le condizioni nelle quali debutterà il suo giovane pupillo: "Bisogna considerare che quando Jorge scenderà in pista, dovrà affrontare piloti che hanno maggiore esperienza di lui e che quest'ultimi avranno già due Gran Premi alle spalle. Per questo motivo, è necessario che stia il più tranquillo possibile. Certamente, ogni volta corrono piloti sempre più giovani, ma ciò è un prodotto dell'evoluzione del Campionato che è stata alquanto positiva negli ultimi anni grazie ai regolamenti che permettono ai giovani di accedere al mondo dell'alta competizione".

Jorge Lorenzo e Youichi Ui proveranno nel circuito di Catalunya venerdì e e nelle prossime due giornate della settimana che viene in occasione delle prove IRTA della 125.

Tags:
125cc, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›