Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Prove IRTA del MotoGP nel Circuito di Catalunya: l'ora della verità

Prove IRTA del MotoGP nel Circuito di Catalunya: l'ora della verità

Prove IRTA del MotoGP nel Circuito di Catalunya: l'ora della verità

Il Circuito di Catalunya accoglierà questo fine settimana le ultime prove IRTA del MotoGP in territorio europeo nelle quali tutte le squadre della classe coincideranno per la prima volta nella medesima pista nella presente stagione. Le squadre della HRC e Telefónica Movistar Suzuki si uniranno al gruppo che ha già provato nei circuiti di Valencia e di Estoril.

La Honda ha preferito concentrare il suo lavoro nel circuito di Sepang, dove Valentino Rossi e Tohru Ukawa hanno registrato dei tempi incredibili. I piloti della Suzuki, Kenny Roberts e Sete Gibernau, hanno girato a Sepang e nei tracciati australiani di Eastern Creek e Phillip Island. A partire da sabato, la Honda RC211V e la Suzuki XREO si misureranno direttamente con la Yamaha M1 e l'Aprilia RS3 a 4 Tempi.

In queste prove IRTA del circuito di Catalunya, prenderanno parte 24 piloti e 8 moto diverse e i loro risultati serviranno come primo grande riferimento alla forma nella quale si trovano i diversi partecipanti nel Campionato del Mondo del MotoGP prima dell'inizio della stagione che si aprirà il 7 aprile nel circuito giapponese di Suzuka. In queste giornate di prove esordirà inoltre il pilota spagnolo, Pere Riba, con la squadra Yamaha di Luis d'Antín che occuperà il posto lasciato vacante da Alex Crivillé con il suo ritiro temporaneo.

Insieme ai piloti che prenderanno parte al Campionato, in Catalunya vi saranno 5 collaudatori. John Kocinski guiderà la M1, Guintoli continuerà il suo lavoro con la squadra Gauloises Tech 3, Lucchi aiuterà Laconi a mettere a punto l'Aprilia a 4 Tempi, Itoh girerà in sella alla NSR500 della squadra Kanemoto e Ryo lavorerà insieme a Roberts e Gibernau sulla nuova Suzuki.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›