Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Valentino Rossi si impone in maniera schiacciante al test IRTA di Montmeló

Valentino Rossi si impone in maniera schiacciante al test IRTA di Montmeló

Valentino Rossi si impone in maniera schiacciante al test IRTA di Montmeló

Il primo grande appuntamento nella categoria del MotoGP 2002 è iniziato oggi con la terza sessione di prove IRTA, che ha avuto luogo nel Circuito di Catalunya in Spagna. Queste due giornate di tests offrono la prima opportunità di vedere in azione tutte le moto della categoria nella medesima e danno la possibilità alle squadre di valutare il loro progresso rispetto agli altri teams.

Valentino Rossi è stato il più veloce. Il fenomeno italiano si è situato in cima alla classifica dopo aver svolto appena pochi giri sul circuito spagnolo. Ha concluso la giornata con un vantaggio di 0.643 secondi dopo aver completato 46 giri. Il pilota della Honda non ha preso parte ai precedenti tests IRTA disputati a Valencia e ad Estoril, ma ha dimostrato che la sua assenza non ha avuto ripercussioni negative sulla sua prestazione, dato che ha abbassato il record della pista di 0.8 secondi con un tempo di 1'44.716.

Malgrado sia stato il più veloce senza difficoltà, Rossi ha ammesso che che questo è soltanto l'inizio, "Abbiamo alcuni problemi di aderenza e con i freni sulla RC211V, malgrado ciò siamo in grado di ottenere buoni tempi, per questo motivo sono molto soddisfatto. Cercheremo domani di risolvere questi problemi e speriamo di essere ancora più veloci".

Dietro a Valentino si sono situati i due piloti della West Honda Pons, Loris Capirossi e Alex Barros, che hanno potuto mettere alla prova che le modifiche effettuate sulla NSR500 quest'inverno hanno portato i loro frutti. Capirossi è stato il pilota più veloce nella sessione IRTA di Estoril disputata lo scorso mese e ancora una volta ha dimostrato di essere un rivale di rilievo per Rossi. Fra i due piloti della West Honda Pons si è situato Carlos Checa, che è riuscito ad abbassare il suo tempo concludendo terzo. Max Biaggi si è aggiudicato il sesto posto, malgrado vittima di un'altra caduta, ha tratto vantaggio dal nuovo telaio che gli è stato messo a disposizione nell'ultima giornata di tests a Mugello. Ukawa ha occupato il quinto posto.

Altri piloti che oggi sono stati in piena attività, sono i due piloti della Gauloises Tech3 Shinya Nakano e Olivier Jacque che hanno svolto 183 giri in sella alle loro YZR500. Hanno concluso rispettivamente settimo e undicesimo con Abe, Katoh e Roberts che si sono situati fra di loro.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›