Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Suzuka Katoh soprende tutti durante i due giorni di test HRC

A Suzuka Katoh soprende tutti durante i due giorni di test HRC

A Suzuka Katoh soprende tutti durante i due giorni di test HRC

Il pilota del team Fortuna Honda Gresini, Daijiro Katoh, ha offuscato la coppia Repsol Honda duo formata da Valentino Rossi e Tohru Ukawa alla fine dei due giorni di test HRC a Suzuka. L'attuale campione del mondo della 250, che adesso cavalca una Honda NSR500, ha realizzato il giro più veloce in 2'04.44, il miglior tempo della sessione, ben al di sotto del record della pista di 2'04.777, effettuato da Loris Capirossi nel corso del Gran Premio del Giappone 2001. Rossi e Ukawa hanno approfittato dei giorni di test per migliorare la trazione e imparare a gestire la RC211V 4 tempi che utilizzeranno durante il Campionato del Mondo MotoGP 2002.

Dopo aver vinto per 4 volte il Gran Premio 250cc a Suzuka (due volte come wildcard), Katoh può essere considerato esperto del tracciato. ´La mia NSR500 si è comportata veramente bene oggi´, ha affermato il pilota venticinquenne. ´Come tutti durante questi test ci siamo concentrati sulle gomme e sulle sospensioni per ottenere la configurazione ottimale della moto prima di provare a realizzare tempi veloci. Sono molto soddisfatto e il team ha fatto un ottimo lavoro. Con la moto impostata così non avrei potuto andare più veloce. Sto ancora cercando di conoscere le 500, ma devo riconoscere che non è facile. Dovremo effettuare altri test in questo circuito prima del Gran Premio, e sono preparato a farlo.´

Rossi ha ottenuto il secondo miglior tempo facendo registrare il suo miglior giro con 2'04.53. ´Oggi è stato un giorno di test migliore rispetto a ieri, e siamo riusciti a ottenere buoni risultati,´ ha confessato il Campione del Mondo della 500cc. ´Qui a Suzuka si nota della differenza tra la RCV a quattro tempi e la NSR a due tempi. Sono comunque contento della moto visto che siamo riusciti a configurarla meglio rispetto a ieri, specialmente per quanto riguarda le sospensioni. Adesso aspettiamo l'ultimo test prima del Gran Premio. Sono sicuro che quello che abbiamo capito durante questi test ci permetterà di migliorare ulteriormente la RCV.´

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›