Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Presentazione a Milano del TU Racing Team, con Roberto Locatelli e Simone Sanna

Presentazione a Milano del TU Racing Team, con Roberto Locatelli e Simone Sanna

Presentazione a Milano del TU Racing Team, con Roberto Locatelli e Simone Sanna

L'élite del Motociclismo si è riunita ieri sera nel famoso locale milanese "Hollywood Rithmoteque" in occasione della presentazione ufficiale della Tu Racing Team. A fare gli onori di casa, il direttore della squadra Mauro Noccioli impegnato quest'anno sia nel Motomondiale della 250, con Roberto Locatelli che in quello della 125 con Simone Sanna.

Il bergamasco ha sorpreso tutti quanti per il suo nuovo look: capelli cortissimi e quindi senza la lunga chioma, sacrificata, sebbene in ritardo, per mantenere una scommessa fatta nel 2000 dopo il conseguimento del titolo. Locatelli si è dimostrato entusiasta del nuovo sponsor, la TU, società di telecomunicazioni già presente nella squadra di calcio della Juventus: ´Nei test invernali abbiamo svolto parecchi chilometri, senza cercare troppo i tempi a sensazione, ma concentrandoci sulle metodologie di lavoro. Le prove ufficiali della quarto di litro sono state accorciate di quindici minuti e così di comune accordo con Noccioli abbiamo optato per iniziare il mondiale con la moto in configurazione 2001, almeno per un paio di gare: questo dovrebbe permetterci di avere più riferimenti su piste impegnative come Suzuka e Welcom.

L'ex Campione del Mondo ha inoltre affermato, che il suo sodalizio con la squadra di Noccioli si prolungherà per parecchio tempo: ´L´obiettivo comune è quello di puntare al titolo della classe 250 per poi passare alla MotoGP.´

A suo fianco quest'anno ci sarà il connazionale Simone Sanna, al suo primo anno nella squadra come il pilota bergamasco. Sanna ha esordito nel Mondiale della 125 nel 1999, nel 2000 si aggiudicò 2 vittorie mentre nel 2001 si impose in Germania concludendo il Mondiale 125 al settimo posto.

Tags:
250cc, 2002, Julian Simon, Roberto Locatelli

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›