Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sito Pons, manager della squadra West Honda Pons, ripone molte speranze per la stagione 2002

Sito Pons, manager della squadra West Honda Pons, ripone molte speranze per la stagione 2002

Sito Pons, manager della squadra West Honda Pons, ripone molte speranze per la stagione 2002

La squadra West Honda Pons è pronta per iniziare la stagione?

Credo che siamo pronti per svolgere unottima stagione. Abbiamo una buona moto, consistente, veloce in tutte le condizioni e abbastanza collaudata. Daltra parte abbiamo due piloti alquanto motivati in grado di combattere per il Campionato. Per questo motivo, siamo preparati per iniziare la stagione. È evidente che vi è incertezza sulle moto a 4 Tempi, circostanza che si chiarirà durante la stagione. Inizialmente, sembrava che ci saremmo trovati molto lontani dalle 4 Tempi e, invece, secondo i risultati delle prove di Montmeló, non è andata secondo le previsioni. Credo che abbiamo molte possibilità dato che abbiamo un eccellente equilibrio fra moto e piloti e siamo una squadra molto solida.

mgp: Per quanto riguarda il dominio delle 4 Tempi tutto quello che è stato detto su queste moto non è stato fin troppo enfatizzato?

S.P.: Credo che le 4 Tempi saranno per noi una minaccia e lo diventeranno maggiormente con il trascorrere della stagione. Le 4 Tempi hanno maggiori possibilità di progredire rispetto alle nostre moto. L´unica incognita è se la loro velocità evolverà.

mpg: Crede che la prestazione di Alex Barros sia stata in qualche modo offuscata dagli spettacolari tempi di Capirossi?

S.P.: Nei tests disputati recentemente, anche Alex ha ottenuto un ottimo tempo nel Circuito di Catalunya oltre a battere il record del circuito. Certamente il suo punto di riferimento è Capirossi. Sono sicuro che si troverà insieme al gruppo dominante a Suzuka.

mgp: È un traguardo per la squadra West Honda Pons avere i suoi piloti nei primi posti della classifica, come il caso delle prove IRTA di Montmeló?

S.P: Il nostro obiettivo è vincere il Campionato del Mondo. I nostri piloti hanno completato un eccellente precampionato. Capirossi ha registrato il miglior tempo ad Estoril e ha ottenuto il secondo miglior tempo a Barcellona e sinceramente posso affermare che abbiamo iniziato bene.

mgp: Che cosa riserverà il Campionato del Mondo 2002?

S.P. Certamente sarà un anno molto interessante. Sarà emozionante perchè ci sarà una nuova tecnologia in pista e questa nuova tecnologia farà in modo che il campionato evolverà dal punto di vista tecnologico, per la presenza di nuove case costruttrici e per interessi commerciali molto importanti.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›