Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Debutto del SAFILO OXYDO race - LCR Team sul circuito di SUZUKA : QP1

Debutto del SAFILO OXYDO race - LCR Team sul circuito di SUZUKA : QP1

Finalmente si parte. Il motomondiale 2002 comincia da Suzuka, Giappone e si conclude a novembre, in Spagna, dopo 16 GP disputati nei cinque continenti. Rispetto allanno scorso, limpegnativa pista di Suzuka è stata modificata in una curva per aumentare la sicurezza ed ora il tracciato misura 5.821 metri, circa 30 in meno che in passato. Tra tutti i circuiti del mondiale, è forse il più difficile e per realizzare un buon tempo è fondamentale disporre di una moto veloce e con una corretta messa a punto della ciclistica.

Lucio Cecchinello, 6° in 215440 a 0447 da Poggiali
LAprilia va davvero bene ed è già più competitiva dello scorso anno ma nelle libere di questa mattina abbiamo avuto un problema alla centralina della prima moto e ho dovuto utilizzare il muletto. Il mio tempo non è male ma devo migliorare la messa a punto della ciclistica, soprattutto per affrontare lultima chicane.I 15 minuti in meno di prove rispetto allanno scorso si sentono eccome, perché cè pochissimo tempo per effettuare le regolazioni.

Alex De Angelis 9° in 216202 a 1 »209
Se guardo lanno scorso, sono soddisfatto del mio tempo, ma se penso a quanto avevo fatto durante linverno, sono un po deluso, mi aspettavo di andare un po meglio. Probabilmente sono condizionato dalla piccola frattura al piede destro che non mi permette di spingere bene sulle pedane: non ho voluto esagerare e mi sono accontentato.

Il debutto in 250 del Safilo OXYDO race LCR non è stato dei più facili: un po per perché quella di Suzuka è una pista molto complicata e un po perché sia Stoner (al debutto in 250) sia Checa vengono da un infortunio durante i test invernali che ne condiziona il rendimento. Questa prima giornata di prove del GP inaugurale della stagione 2002 è quindi servita soprattutto ai due piloti per prendere confidenza con la moto e con la pista.

Casey Stoner 15° in 211735 a 3108 da Battaini
E la prima volta che giro a Suzuka: è una pista molto lunga, con tantissime curve da raccordare dove non bisogna assolutamente sbagliare la linea, altrimenti perdi tantissimo tempo. Per questo ho impiegato un po per impararla e devo anche sistemare meglio la moto. La spalla sinistra mi dà fastidio, non riesco bene a controllare la potenza, soprattutto nei cambi di direzione.

David Checa 25° in 214271 a 5644
Oggi per me era fondamentale soprattutto verificare le condizioni del braccio destro e per questo sono piuttosto soddisfatto. Mi fa un po male ma riesco a guidare, anche se ovviamente non posso fare troppa forza sul manubrio. Per il resto, cè molto da lavorare, devo migliorare la messa a punto della ciclistica, perché fatico un po in entrata di curva.

Tags:
125cc, 2002, SKYY VODKA Grand Prix of Japan

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›