Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il ritorno della 4 Tiempi sul podio del Campionato del Mondo

Il ritorno della 4 Tiempi sul podio del Campionato del Mondo

Il ritorno della 4 Tiempi sul podio del Campionato del Mondo

Valentino Rossi domenica a Suzuka ha scritto una pagina importante della storia del Campionato del Mondo. Grazie al suo trionfo, la sua Honda RC211V è la prima moto a 4 Tempi che conquista la vittoria nella neonata categoria MotoGP. Le nuove moto hanno dimostrato di essere affidabili e si sono piazzate ai primi 4 posti della classifica. Dietro a Rossi troviamo infatti la Suzuki di Ryo, la Yamaha di Checa e la Honda di Itoh. In realtà, anche se con meccanica ed estetica ben diversa rispetto alle moto rivoluzionarie che si sono sfidate domenica, le 4 tempi avevano già preso parte in passato a prove del Campionato del Mondo, spesso legate in modo indissolubile a nomi illustri della storia del motociclismo.

La moto a 4 Tempi con la quale Rossi si è imposto a Suzuka è la prima due ruote con queste caratteristiche a vincere da quando, nel 1976, Giacomo Agostini spinse la sua MV Augusta sul gradino più alto del podio di Nurburgring. Quel Gran Premio di Germania fu anche l'ultimo che vide una 4 tempi sul podio.

L'ultima vittoria di una 4 tempi nella classe regina risale invece al 1967, quando Mike Hailwood conquistò il primo posto nel Gran Premio del Canada.

Inoltre Valentino, con la pole strappata nella seconda sessione di prove di qualificazione del sabato, aggiunge un altro dato importante alle statistiche legate a questo sport: Agostini infatti era stato anche l'ultimo pilota in sella a una 4 tempi ad aggiudicarsi una pole position, quando nel lontano 1976 conquistò il primo posto nello schieramento per la gara 350 cc del Gran Premio di Francia.

Tags:
MotoGP, 2002, SKYY VODKA Grand Prix of Japan

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›