Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Randy de Puniet dimostra la sua maturità come pilota

Randy de Puniet dimostra la sua maturità come pilota

Randy de Puniet dimostra la sua maturità come pilota

Nella sua prima stagione nella 250, Randy de Puniet ha seguito le orme degli altri esordienti: aveva le capacità per essere un pilota veloce ma raramente otteneva un risultato significativo. Dopo un anno di tirocinio con l'Equipe de France, grazie al quale si è aggiudicato il 13º posto del Campionato, de Puniet ha debuttato quest'anno con la squadra Campetella Racing.

Con la squadra di Montecassiano, de Puniet sembra essere determinato a passare ad un livello superiore. Con un quinto posto al Gran Premio di Germania nel 2001, quale miglior risultato, non ha smesso di essere un habitué del podio dopo la sua preparazione invernale. La sua prestazione e il suo risultato al Gran Premio del Giappone hanno confermato che si dovrà prenderlo in considerazione nella categoria della quarto di litro.

In uno dei suoi circuiti preferiti, de Puniet ha approfittato della prima occasione per passare all'azione... Ha dimostrato le sue capacità aggiudicandosi il terzo miglior tempo nella sessione di qualificazione di sabato ma il meglio è arrivato successivamente. In gara, ha mostrato la sua maturità che forse era quella che gli mancava. In condizioni alquanto difficili, la pista scivolosa di Suzuka ha spento gli entusiasmi di alcuni favoriti e, combattendo con due wild-cards intrattabili nel ´loro terreno´, de Puniet ha unito velocità e rigore per ottenere il suo primo podio in un Gran Premio. Dopo essere sfuggito agli assalti di Aoyama e Aoki, il francese ha attraversato il traguardo in terza posizione. Dopo la sua spettacolare dimostrazione iniziale, il pilota spera di continuare in questa direzione al prossimo Gran Premio.

Tags:
250cc, 2002, Randy de Puniet

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›