Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Cecchinello racconta il duro inizio di campionato del suo team Safilo Oxido

Cecchinello racconta il duro inizio di campionato del suo team Safilo Oxido

Cecchinello racconta il duro inizio di campionato del suo team Safilo Oxido

Il team Safilo Oxido non ha avuto vita facile nel weekend di gara a Suzuka. Siamo arrivati là pieni di speranze, dal momento che si trattava dell´inizio della nuova stagione, ma nel corso di tutto il weekend siamo stati afflitti da problemi elettrici con la moto. Come conseguenza è stato difficile tirare fuori il meglio dalla moto nelle sessioni di qualifica. Sono riuscito a guadagnare il terzo posto nella griglia di partenza, ma Alex de Angelis era molto indietro, e questo è un vero peccato, dal momento che le sue prestazioni nel precampionato erano buone. Poi, nel corso della gara, tutto è diventato più difficile a causa delle condizioni atmosferiche. Alla fine della gara stavo cercando di conquistare un posto sul podio, ma sfortunatamente sono scivolato e, anche se sono riuscito a finire la gara, non sono soddisfatto del nono posto.

Penso comunque che la cosa importante sia stata tagliare il traguardo e prendere qualche punto, dal momento che questi punti possono rivelarsi vitali alla fine della stagione. Alex è stato sfortunato, è caduto nel secondo giro, ma era la prima volta che provava l´Aprilia con la pioggia e quindi è stato difficile per lui adattarsi alla moto, ma questa gara rappresenta un´esperienza importante per lui.

Partiamo martedì per il Sud Africa. Lunedì mattina tutti i team si trovano a Parigi per poi volare in Sud Africa e arrivare là mercoledì. Mi piace la gara di Welkom ed è anche un buon circuito, speriamo che si trovi in buone condizioni. A volte è un po´ sporca e c´è della sabbia che non è di molto aiuto, tuttavia è una pista nella quale si può fare una buona gara.

La gente continua a chiedermi se mi trovo bene nel mio doppio ruolo, di pilota e team manager e io rispondo… assolutamente si! Alcuni penseranno che sono troppe cose da fare, ma io credo nelle mie capacità e so di essere in grado di fare grandi cose con il team. Sono circondato da un ottimo gruppo che svolge tutto il lavoro duro, e con questo aiuto so che sarà dura ma non impossibile.

Spero di parlare ancora con voi, godetevi la gara in Sud Africa.

Tags:
125cc, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›