Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

WELKOM GP: SAFILO OXYDO race - LCR news. Primo turno di qualifiche.

WELKOM GP: SAFILO OXYDO race - LCR news. Primo turno di qualifiche.

E la pista di Welkom ad ospitare il GP del Sudafrica, secondo appuntamento stagionale. Si tratta di un circuito situato a 1.350 metri sopra il livello del mare, con conseguenze negative sulle prestazioni dei motori. Per ovviare al calo di potenza, bisogna lavorare soprattutto sulla carburazione e sulla parte termica e non è quindi facile trovare la migliore messa a punto. Inoltre, il tracciato è piuttosto scivoloso e pieno di buche, ed è quindi abbastanza insidioso.

Lucio Cecchinello 4° in 143721 a 0801 da Poggiali
Sono in prima fila provvisoria ma dobbiamo lavorare sulla ciclistica perché nel misto, a causa delle buche, la moto non è per niente stabile, soprattutto in staccata. Inoltre bisogna trovare le gomme giuste per la gara, perché quelle che abbiamo utilizzato in prova non durano più di cinque o sei giri e questo può essere un grosso limite per domenica. Il motore è già a posto e domani possiamo concentrarci solo sul telaio.

Alex De Angelis 10° in 144209 a 1289
Sono un po in ritardo ma considerando che stamattina ho praticamente perso tutto il turno di prove a causa di un problema ai freni, posso essere soddisfatto. Sono nei primi dieci e con un buon margine di miglioramento: questo mi fa ben sperare per la gara. Sarà fondamentale trovare le gomme giuste.

Sulla scivolosissima pista di Welkom, dove domenica è in programma il secondo appuntamento stagionale, Casey Stoner e David Checa hanno ottenuto un grande risultato, confermandosi come tra i giovani più interessati della classe 250. In particolare Stoner è stato impressionante per velocità e costanza di rendimento, nonostante non avesse mai visto prima il tracciato sudafricano. Il GP del Sudafrica non poteva iniziare in modo migliore per il Team SAFILO OXYDO race - LCR.

Casey Stoner 6° in 139151 a 0743 da Battaini
Sono molto soddisfatto. Non conoscevo la pista: il tracciato mi piace, ma le buche mi danno parecchio fastidio. Per fortuna, la spalla infortunata nei test precampionato mi fa meno male e posso guidare più concentrato. La grande differenza con la 125 che utilizzavo fino allanno scorso è che la 250 non solo ha molta più potenza ma è anche più nervosa, specie sugli avvallamenti. Per questo bisogna sistemare meglio la ciclistica, soprattutto in uscita di curva, quando devi scaricare a terra tanti cavalli. Anche in frenata dobbiamo ancora migliorare, perché fatico un po a prendere la corda.

David Checa 13° in 140465 a 2057
Rispetto al Giappone ho fatto un bel passo in avanti sia fisicamente, perché il polso destro mi fa molto meno male, sia come prestazione. Sono contento del mio posto, anche perché ho perso quasi 25 minuti per un problema alla leva del freno, che andava a fondo corsa e toccava contro il manubrio. Abbiamo quindi il potenziale per migliorare ulteriormente e per questo sono fiducioso.

Tags:
125cc, 2002, Africa's Grand Prix

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›