Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Jerez, tradizionale appuntamento spagnolo del MotoGP

Jerez, tradizionale appuntamento spagnolo del MotoGP

Jerez, tradizionale appuntamento spagnolo del MotoGP

Il GP Marlboro di Spagna, uno dei più simbolici gran premi del Motomondiale, che si disputerà a Jerez questo weekend, accoglierà le rivoluzionarie moto a 4 Tempi per la prima volta. Questo tradizionale Gran Premio, uno dei più attesi eventi del calendario, quest´anno si prospetta come gli scorsi anni dato che numerosi saranno gli spettatori ad accogliere l´elite del MotoGP.

Il candidato alla vittoria domenica pomeriggio sarà il vincitore dello scorso anno, Valentino Rossi. Il Campione del Mondo si trova in testa alla classifica provvisoria dopo due gare con 45 punti di vantaggio, grazie alla sua prima vittoria conquistata a Suzuka e al 2º posto conseguito a Welkom. Un anno fa, in sella alla Honda NSR500, conquistò la vittoria e, questo weekend, cercherà di fare altrettanto alla guida della potente RC211V.

Rossi sembra non temere il suo compagno di squadra Tohru Ukawa. Il pilota giapponese è emerso recentemente come un serio rivale nella lotta per il titolo dopo essersi imposto sul fenomeno italiano due settimane fa. I due piloti sono stati imbattibili durante la gara e le prestazione delle loro 4 Tempi hanno inflitto un duro colpo agli altri piloti. L´unico pilota in grado di avvicinarsi ai due corridori è stato il pilota della Honda a 2 Tempi, Loris Capirossi, che a Jerez cercherà di conquistare il suo secondo podio consecutivo.

La lotta fra i piloti giapponesi sarà intensa come sempre, con Daijiro Kato, Norick Abe e Shinya Nakano che cercheranno di situare le loro 2 Tempi fra i primo posti. Kato si aggiudicò la vittoria lo scorso anno in questo circuito quando gareggiava nella 250 e affronta Jerez dopo un 4º posto conquistato in Sudafrica. Nel 2001 Abe concluse secondo dietro a Rossi in questo circuito mentre Nakano quarto.

Dopo il ritiro da parte dell´eroe nazionale Alex Crivillé, che si aggiudicò il terzo posto lo scorso anno, adesso le speranze sono riposte nei suoi connazionali Carlos Checa, Sete Gibernau e Pere Riba. Il pilota della Yamaha M1, Checa è forse il maggior candidato dopo aver conquistato un terzo e un quinto posto nelle prime due gare. Gibernau, come il suo compagno di squadra, Kenny Roberts, vorrà collezionare punti in sella alla Suzuki GSV- R, mentre Riba, malgrado l´incidente, si è aggiudicato un 13º posto in Sudafrica in sella alla Yamaha YZR500.

Tags:
MotoGP, 2002, Gran Premio Marlboro de España

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›