Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri affronta l´Armata spagnola a Jerez

Melandri affronta l´Armata spagnola a Jerez

Melandri affronta l´Armata spagnola a Jerez

Dopo la singolare gara disputata sul bagnato a Suzuka, è tornata a regnare la normalità a Welkom, due settimane fa, con la schiacciante vittoria di Marco Melandri. Il pilota dell´Aprilia ha dominato la gara dalla prima curva fino al traguardo. Questo weekend il pilota italiano disputerà a Jerez la terza prova del Campionato, il circuito ´locale´ di alcuni dei piloti che aspirano a mettere fine al suo status di unico pilota nell´attuale battaglione della 250 ad aver vinto una gara nella categoria.

I piloti spagnoli, Fonsi Nieto e Toni Elías, compagni di squadra ed entrambi in sella all´Aprilia, si contenderanno l´appoggio locale con il pilota della Honda, Emilio Alzamora. Fonsi appare molto fiducioso dopo il suo terzo posto in Sudafrica, mentre Alzamora vorrà dimenticare il deludente settimo posto ottenuto due settimane fa, dopo essersi aggiudicato il quarto posto in Giappone. Elías, l´idolo dei fans spagnoli nel 2001, stagione nella quale irruppe in maniera schiacciante nella 125, cercherà di mantenere viva la sua reputazione e il suo rapporto con il pubblico, nella sua terza gara in sella a una moto della 250.

Oltre a Melandri, nel contingente italiano si trovano: Franco Battaini, Roberto Locatelli e Roberto Rolfo. Battaini domina la classifica individuale, con gli stessi punti del francese Randy de Puniet e arriva in Spagna con una pole position e un secondo posto conquistati a Welkom. Locatelli ha perso la sua possibilità di salire sul podio, correndo in seconda posizione fino all´ultima parte della gara, cercherà di rifarsi a Jerez. Rolfo, che continua ad adattarsi alla sua Honda ufficiale, ha concluso quarto in questa gara e soltanto cinque punti lo separano dai leaders della classifica.

Dopo aver svolto delle buone prestazioni nelle prove, Alex Debón cercherà di dare il massimo davanti agli spettatori spagnoli allo stesso modo che Raúl Jara. In sella a una moto privata, Jara partito dalla seconda fila in Sudafrica non ha potuto concludere la gara a causa di una caduta, vorrà impressionare i suoi fans locali e sponsors.

Tags:
250cc, 2002, Gran Premio Marlboro de España, Marco Melandri

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›