Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ivano Beggio, Presidente dell´Aprilia, fa un bilancio del progetto RS3

Ivano Beggio, Presidente dell´Aprilia, fa un bilancio del progetto RS3

Ivano Beggio, Presidente dell´Aprilia, fa un bilancio del progetto RS3

Quando sono passati poco più di tre mesi dalla presentazione a Jerez dell´Aprilia RS3 a 4 Tempi, Ivano Beggio, Presidente dell´azienda di Noale, ha approfittato del Gran Premio Marlboro di Spagna per recarsi al circuito andaluso e raccontare lo stadio in cui si trova il progetto.

Nonostante il modesto inizio di stagione, il costruttore ha il merito di prendere parte al campionato 2002 fin dalle prime gare, in quella che è una nuova era per la MotoGP. `Uno dei nostri obiettivi era essere pronti a scendere in pista fin dall´inizio del campionato, con una moto rivoluzionaria, la RS3, e questo lo abbiamo raggiunto´, racconta Beggio.

´Rimane comunque la cosa più difficile´, continua.´Adesso dobbiamo riuscire a farci molta esperienza in gara per poter sviluppare la moto ed essere più competitivi possibile. In tutti i modi ci sono fasi che non si possono saltare, e siamo consapevoli di tutto quello che dobbiamo ancora raggiungere´.

Nelle prime gare della stagione, l'Aprilia era rappresentata solo dall'esperto pilota Régis Laconi, che si trova all'ultimo posto della classifica provvisoria del Campionato del Mondo. Tuttavia, Beggio insiste sul fatto che questa prima stagione nella MotoGP è soprattutto un periodo da dedicare alla ricerca: `Al momento la RS3 è una moto da laboratorio, non è una moto già collaudata. La nostra sfida è proprio cercare di effettuare l'evoluzione del progetto in tempo reale, gara dopo gara´.

Altri costruttori scelgono di far progredire il proprio prototipo a porte chiuse, ma questo non è lo stile Aprilia: `Noi volevamo essere presenti fin dall'inizio, per poter testimoniare la nostra vocazione per la competizione´, conclude Beggio, orgoglioso di essere il primo costruttore europeo presente nel Campionato del Mondo MotoGP.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›