Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Randy de Puniet vuole riscattarsi davanti al suo pubblico

Randy de Puniet vuole riscattarsi davanti al suo pubblico

Randy de Puniet vuole riscattarsi davanti al suo pubblico

Dopo aver iniziato la stagione in modo spettacolare, Randy de Puniet ha concluso la gara di domenica in modo abbastanza deludente. Il pilota dell´Aprilia è caduto durante la gara mentre si trovava in quinta posizione. L´incidente ha frenato le sue aspirazioni e gli ha sottratto il primo posto nella classifica del Campionato del Mondo. Nel Gran Premio di casa sua, che verrà disputato la prossima settimana a Le Mans, il pilota del team Campetella Racing spera di poter raccogliere alcuni punti e rimanere tra gli aspiranti al titolo.

Ricordando la caduta di Jerez, il giovane pilota francese ha spiegato:`Ho perso il controllo della parte anteriore della moto, senza sapere il perchè. In precedenza il problema si era già presentato due volte e avevo rallentato, nonostante tutto ho perso il controllo. Non so se fu un problema di pneumatici, un errore mio o un problema tecnico. Stiamo ancora cerando di scoprire le cause della caduta´.

De Puniet è ansioso di correre davanti al pubblico francese e spera di poter effettuare una buona prestazione, ch´egli faccia dimenticare il ritiro che lo ha visto protagonista l´anno scorso nel mitico scenario di Le Mans. L´esordio di De Puniet nel Mondiale fu al Gran Premio di Francia del 1998, prova disputata nel circuito di Paul Ricard. In quell´occasione concluse la gara in 125cc al 17º posto. L´anno successivo, in Francia ottenne il proprio miglior risultato, con il team Scrab Compétition, un undicesimo posto. Nel 2000, il Gran Premio di Francia venne disputato a Le Mans e De Puniet fu 12º, sempre nella cilindrata minore.

´Ovviamente mi sarebbe piaciuto arrivare alla prova francese in testa alla classifica, ma dopotutto non è così importante. È ancora troppo presto per parlare di Campionato. Tutte le gare sono state avvincenti, la competizione è serrata. Sono arrivato a Jerez al comando della classifica e me ne sono andato con 18 punti in meno rispetto a Fonsi Nieto. Credo che per tutto il campionato si accorceranno le distanze tra i piloti in continuazione. Marco Melandri, che partiva da favorito, non è riuscito a far segnare dei punti in due occasioni´, ha commentato De Puniet.

Tags:
250cc, 2002, Polini Grand Prix de France, Randy de Puniet

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›