Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Suzuki, dopo aver provato le gomme Michelin, parte alla volta di Le Mans

La Suzuki, dopo aver provato le gomme Michelin, parte alla volta di Le Mans

La Suzuki, dopo aver provato le gomme Michelin, parte alla volta di Le Mans

Kenny Roberts Jr. e Sete Gibernau arrivano a Le Mans questo fine settimana dopo aver effettuato dei test approfonditi sullo sviluppo dei pneumatici Michelin, che ha provato per la prima volta sulla GSV-a Jerez due settimane fa. I piloti Telefónica MoviStar Suzuki dopo la gara sono rimasti altri due giorni presso il circuito spagnolo, che li ha visti arrivare in ottava e in nona posizione, per provare ancora le gomme, poi si sono diretti a Clermont Ferrand, alla pista privata della Michelin, per effettuare dei test appositamente mirati a studiare il comportamento dei pneumatici sul bagnato.

`La manifestazione di Jerez è stata il mostro primo test, e anche se il nostro obiettivo è quello di essere in grado di vincere delle gare il più presto possibile, non ci possiamo lamentare delle prestazioni della moto in prova e dei due piazzamenti fra i primi dieci,´ ha commentato il team manager, Garry Taylor. `I test in più ci hanno dato la possibilità di acquisire esperienza per la gara con i pneumatici, e rappresentano un altro passo verso la realizzazione del nostro obiettivo. Lo stato d´animo dei piloti e del team è veramente positivo´.

Roberts, che aveva già espresso il desiderio di passare dalle gomme Dunlop alle Michelin prima che la decisione del team venisse resa pubblica ha rivelato: `Ogni test che facciamo ci apporta qualcosa in più, indipendentemente dall´esito del test. Ogni volta troviamo delle cose che serviranno a migliorare la moto. A Jerez abbiamo notato delle caratteristiche del telaio che vanno studiate meglio. Per quanto riguarda i test sul bagnato, mi è sempre piaciuto correre sotto la pioggia, ma per Suzuka, dove è piovuto solamente il giorno della gara, non eravamo sicuri della configurazione della moto. Partiamo invece per Le Mans con più dati e più certezze.´

Gibernau ha poi aggiunto: `Sono contento di essere ritornato alle gomme che già conosco, così mi posso concentrare sulla moto, senza pensare ai pneumatici. Siamo in continua evoluzione. Durante i test ce l´abbiamo messa tutta per cercare di fare molti passi avanti. Corriamo per vincere, non per arrivare tra i primi dieci, né per altre cose. Continueremo a lavorare fino a quando non avremo raggiunto il nostro obiettivo e se riusciamo a mantenere questo il ritmo che scandisce le attività fin dall´inizio di gennaio, sono certo che presto riusciremo a fare i risultati che volgiamo´.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›