Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Roberts dopo la gara di Le Mans è soddisfatto dei progressi della de Suzuki

Roberts dopo la gara di Le Mans è soddisfatto dei progressi della de Suzuki

Roberts dopo la gara di Le Mans è soddisfatto dei progressi della de Suzuki

Il progetto per la 4 tempi del team Telefónica Movistar Suzuki continua a evolversi e la prova più recente è stata la prestazione della moto al Polini Gran Premio di Francia, disputato lo scorso fine settimana. Dopo aver raccolto i primi punti della stagione a Jerez, due settimane fa, con l´ottavo posto di Kenny Roberts Jr e con il nono di Sete Gibernau, l´ex Campione del Mondo ottenne in territorio francese il suo miglior piazzamento, un quinto posto, dalla gara di Valenza dello scorso anno.

Da quando nella stagione 2000 fu incoronato Campione del Mondo della 500cc, Roberts ha attraversato un periodo marcato da risultati deludenti, specialmente l´anno scorso, mentre difendeva la propria corona, quando concluse il campionato ben al di sotto delle aspettative, con uno sconfortante 11º posto nella classifica generale. Il nordamericano accettò con entusiasmo la decisione della Suzuki di prendere parte già da quest´anno con i prototipi GSV-R 4 Tempi, e anche se non aveva ottenuto risultati importanti, la moto stava facendo progressi positivi. $$$A Le Mans invece il pilota, che ha 29 anni, non solo ha ottenuto il miglior risultato della stagione. È solamente la seconda volta che nelle ultime 21 gare che Roberts conquista un posto tra i migliori cinque, l´ultima volta fu a Motegi nel 2000. `Sono risultati che rassicurano, so di aver tirato fuori il massimo da una moto ancora in fase evolutiva. So anche di essere in grado di fare risultati migliori, e con le modifiche positive che stiamo apportando alla moto, in futuro dovremmo ottenere piazzamenti più alti. Abbiamo bisogno di un telaio e di un motore ai massimi livelli, ma la moto è ancora in una fase iniziale e questo è già un buon risultato per il team´, ha confidato il pilota.

Sempre parlando della gara di domenica, Roberts ha detto anche che: `Nei primi giri mi ero già accorto che andava tutto bene e che potevamo guadagnare posizioni nel gruppo. Poi però le condizioni sono peggiorate, e gli organizzatori hanno deciso di interrompere la gara. A me non sembrava di pattinare in maniera esagerata, ma fu una decisione corretta interrompere la gara in quel momento`.

Tags:
MotoGP, 2002, Polini Grand Prix de France, Kurtis Roberts

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›