Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Randy de Puniet sale di nuovo sul podio davanti al suo pubblico

Randy de Puniet sale di nuovo sul podio davanti al suo pubblico

Randy de Puniet sale di nuovo sul podio davanti al suo pubblico

Dopo una prima stagione nella 250 impiegata ad apprendere, nella quale ci sono stati guizzi di qualità, ma anche errori, Randy de Punite, dall´inizio del campionato 2002, sembrava aver aumentato il ritmo. Poi una caduta a Jerez frenò le sue prestazioni spettacolari. Ma il pilota francese del team Campetella Racing non si perse d´animo.

Motivato per il fatto che il Gran Premio si disputasse in patria, Randy de Puniet ha ottenuto validi risultati nelle sessioni di qualificazione, che gli sono valsi la seconda posizione alle spalle di Fonsi Nieto, e la sua prestazione fece presagire grandi cose per la domenica. Lo stesso De Puniet riconosce di essere stato troppo focoso in gara: `Ho fatto una buona partenza, ma poi ho voluto spingere troppo e ho fatto un errore. Allora ho deciso di concentrarmi: era importante riuscire ad arrivare in fondo alla gara´.

Dopo la paura de Puniet fu più prudente e non cercò di raggiungere i piloti ufficiali Aprilia, che ormai erano troppo lontani, e ha cercato di fare la propria gara. ´Marco Melandri e Nieto erano riusciti ad andare via. Cercai di chiedere alla moto tutto quello che poteva darmi per unirmi alla battaglia, ma poi ho dovuto tenere a freno Locatelli fino al traguardo. Ho fatto una buona gara e sono salito sul podio davanti al mio pubblico. È un gran bel risultato´.

Con i punti raccolti a Le Mans, de Puniet è tra i primi cinque piloti della classifica provvisoria del Campionato del Mondo, ma, soprattutto, lascia Le Mans con più fiducia in sé stesso. `Non penso al Campionato´, assicura il pilota `Sono soddisfatto del buon risultato che ho fatto ´a casa mia´, soprattutto dopo la caduta di Jerez. Spero proprio di continuare così´.

Tags:
250cc, 2002, Polini Grand Prix de France

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›