Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri pensa che saranno due piloti a contendersi il titolo

Melandri pensa che saranno due piloti a contendersi il titolo

Melandri pensa che saranno due piloti a contendersi il titolo

La prossima settimana Marco Melandri affronta il Gran Premio nel suo territorio, al circuito del Mugello, con la convinzione che la lotta per il titolo avverrà principalmente tra due contendenti. Marco occupa l´ottavo posto nella classifica del Campionato del Mondo, visto che è riuscito a portare a temrine solamente due delle quattro gare disputate fino a oggi: a Welkom, dove vinse e a Le Mans, la settimana scorsa. Nonostante ciò, rivela di credere nelle proprie possibilità e crede che i due piloti che si contenderanno il titolo saranno lui e Fonsi Nieto, un altro pilota Aprilia, che al momento comanda la classifica grazie a due vittorie consecutive.

`Credo che il resto della stagione sarà una battaglia tra Fonsi e me´, ha dichiarato il diciannovenne pilota di Ravenna, che questa settimana è stato convocato a Noale, alla sede dell´Aprilia, dal Direttore Generale per le Competizioni, Jan Witteveen. L´ingegnere e il pilota hanno parlato delle dichiarazioni rilasciate alla stampa dopo la gara di Le Mans. Melandri adesso vuole concentrarsi sul prossimo Gran Premio: `Il Mugello è una buona pista per Battaini e Locatelli, entrambi possono andare veloci, ma credo che la lotta per il campionato sarà tra me e Fonsi, e credo che sarà una battaglia avvincente´.

Melandri all´inizio della stagione era l´unico pilota della 250 ad aver già vinto una gara nella categoria. Adesso spera che lo scenario italiano lo aiuti a recuperare il terreno perduto in quello che considera un campionato per ora deludente. ´Non sono molto soddisfatto del mio rendimento fino ad adesso, soprattutto perché, a Suzuka, ho perso una buona manciata di punti per colpa di un piccolo errore´, ha commentato il pilota Aprilia, che nelle sette gare che hanno preceduto il secondo piazzamento di Le Mans è caduto quattro volte. `A Jerez ho avuto qualche problema con la gomma anteriore, e quindi il terzo posto è stato un buon risultato. Però dopo aver toccato la moto di Battaini caddi a terra e mi sono sfuggiti 16 punti importanti. Adesso devo cercare di fare prestazioni valide per ogni gara per poter fronteggiare Fonsi´.

Dopo aver visto come nel 2001 una lesione ha mandato in fumo la sua intenzione di coronarsi campione, Melandri sostiene di trovarsi fisicamente al 100% della forma e di essere pronto a regalare una soddisfazione al pubblico che affollerà il circuito toscano. `A Le Mans sentivo ancora qualche conseguenza, ma adesso sono in buona forma. Ho vinto alcuni problemi con la moto pero credo che la prossima gara le cosa andranno meglio. Corro in casa e voglio vincere. Voglio vincere il Campionato´.

Tags:
250cc, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›