Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gli avversari vogliono una rivincita sull´Honda

Gli avversari vogliono una rivincita sull´Honda

Gli avversari vogliono una rivincita sull´Honda

Questo fine settimana il Campionato del Mondo di MotoGP fa tappa in Toscana e l´Honda è pronta a difendere non solo il vantaggio che la vede salda al comando della classifica, ma anche un record che detiene sulla pista del Mugello: si è aggiudicata la gara della classe regina per nove volte consecutive. In due occasioni il gradino più alto del podio era stato da poco lasciato libero da Valentino Rossi, nel 1997 e nel 1999, quando vinse rispettivamente la gara 125 e la 250, in sella a un´Aprilia. Il Campione del Mondo torna in patria in splendida forma, con al suo attivo 4 pole position, tre vittorie e un secondo piazzamento.

Due settimane fa, a Le Mans, abbiamo visto nascere la concorrenza. Per la prima volta nella nuova classe MotoGP, la prima linea della griglia vedeva schierate solamente moto a 4 tempi. Tutti i piloti qualificati erano separati solamente da 2.215 secondi, la griglia più compatta nei 53 anni di storia della serie. In gara, le Yamaha M1 sono riuscite a tenere il ritmo delle Honda e Max Biaggi, ha conquistato il primo podio della stagione tagliando il traguardo in terza posizione. Valentino, primo e Jose Luis Cardoso, ultimo arrivato, erano separati solamente da 36.574 secondi.

Biaggi è già arrivato terzo al Mugello lo scorso anno, al termine di una gara su pista bagnata vinta da Alex Barros. Biaggi, che ha già vinto la gara 250 nella pista toscana per tre volte, nel 2000 era caduto all´ultimo giro mentre lottava per la vittoria e per questo weekend vuole far di nuovo vincere la Yamaha al Mugello, cosa che non succede dal lontano 1991, quando a vincere fu Wayne Rainey. Allo stesso tempo, la Suzuki, che ha vinto nel circuito toscano nel 1992 con Kevin Schwantz, intende incrementare il quinto piazzamento di Kenny Roberts a Le Mans, a tutt´oggi il miglior risultato ottenuto con la GSV-R 4 tempi sull'asciutto.

L´unico pilota italiano che ha già vinto una gara della classe regina al Mugello è Loris Capirossi. Nel 2000 vinse con la NSR500 e l´anno scorso arrivò secondo, battuto per un soffio dal compagno di squadra Alex Barros. Loris aveva già vinto una gara della 250 nel 1993, con un´Honda, e per quest´anno sarà ancora più difficile dal momento che ha una 2 tempi.

Oltre alla coppia del team Honda Pons, c´è Norick Abe che, con la sua Yamaha a 2 tempi, ha ottenuto buoni piazzamenti nelle prime quattro gare dell´anno, e che a Le Mans in sella alla sua YZR500 ha tagliato il traguardo in quarta posizione, a soli 1.707 secondi da Rossi. Per quanto riguarda Abe, il quinto posto del 2000 è il suo miglior piazzamento al circuito del Mugello, sul quale ha disputato sette gare.

Tags:
MotoGP, 2002, Gran Premio Cinzano d'Italia

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›