Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Youichi Ui riprende il controllo della sua stagione al Mugello

Youichi Ui riprende il controllo della sua stagione al Mugello

Youichi Ui riprende il controllo della sua stagione al Mugello

Il pilota giapponese della Derbi, Youichi Ui, al Gran Premio Cinzano d´Italia ha dimostrato di aver finalmente recuperato la forma dopo un inizio di stagione da incubo. All´inizio del campionato Ui era tra i favoriti al titolo 125, ma poi una serie di problemi alla moto contornati da una buona dose di sfortuna, gli hanno consentito di portare a termine una sola gara, prima di quella di domenica. Finalmente Ui è tornato a ruggire in Italia e si è accaparrato, proprio sul traguardo, il secondo posto, alle spalle del Campione del Mondo Manuel Poggiali.

Il pilota, che ha 29 anni e che aveva ottenuto come miglior piazzamento il sesto posto a Jerez, occupa adesso la nona posizione nella classifica del campionato, proprio grazie alla prestazione sulla pista del Mugello. Ui è partito dal nono posto dello schieramento, e dopo aver fatto una buona partenza, si è mantenuto sempre tra i piloti di testa. Il giapponese si è mostrato ovviamente contento del risultato e spera che lo scorso fine settimana rappresenti l´inizio di una nuova fase della sua stagione, per continuare il campionato con un ritmo nuovo.

Ui ha così commentato: "Fin dall´inizio della stagione abbiamo avuto parecchi problemi per lo sviluppo della sospensione e della forcella anteriore, e questo minacciava di demoralizzarmi. Dalla gara di Jerez, poco a poco, abbiamo iniziato a fare progressi e oggi la moto andava perfettamente. Sono contento di essere tornato a salire sul podio e spero che lo stesso succeda a Barcellona, e poi spero che tutto fili liscio´.

Anche il direttore del team Derbi, Gianpiero Sacchi, ha palesato la sua soddisfazione, mentre continuava a riconoscere il merito dell´impegno mostrato da Ui, nonostante le difficoltà. ´Oggi è un giorno particolarmente felice per me, perché finalmente cominciamo a raccogliere i frutti del duro lavoro che ci ha visti impegnati nel progetto nelle ultime settimane. Abbiamo tutti attraversato un momento difficile, ma il pilota e il team non si sono persi d´animo. Hanno continuato a lavorare con affiatamento e motivazione e grazie al loro impegno siamo di nuovo combattivi sulla pista´.

Tags:
125cc, 2002, Gran Premio Cinzano d'Italia

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›