Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il team Petronas Sprinta TVK al Mugello ha ottenuto il miglior piazzamento

Il team Petronas Sprinta TVK al Mugello ha ottenuto il miglior piazzamento

Il team Petronas Sprinta TVK al Mugello ha ottenuto il miglior piazzamento

Il team Petronas Sprinta TVK domenica scorsa al circuito del Mugello ha ottenuto il miglior risultato grazie ai suoi piloti, Sebastián Porto e Shahrol Yuzy, che si sono entrambi classificati tra i primi dieci nella cilindrata della quarto de litro. In una categoria dominata dalle Aprilia, la messa a punto delle Yamaha ha progredito lentamente e adesso iniziano a vedersi buoni risultati.

Porto, che ha 23 anni, ha dimostrato nel corso della stagione di essere un pilota regolare, perché è andato a punti in tutte le gare disputate fino ad oggi, ma al Mugello ha fatto un altro passo avanti, facendo registrare il miglior piazzamento in prova. Si è classificato alle spalle di Franco Battaini, dopo essere stato in testa. In gara fu settimo. È la seconda volta che ottiene questo risultato in gara nel 2002. Ha conquistato anche due piazzamenti all'ottavo posto e un quinto posto. Da parte sua, Yuzy è arrivato nono al Mugello, il suo miglior piazzamento nel Mondiale. I due piloti sono convinti che i risultati possono ancora migliorare. L'argentino, che al Mugello ha disputato il Gran Premio numero 98 ha spiegato: ´Sono deluso della mia posizione perché avevo fatto una buona partenza. Ho avuto problemi con il pneumatico posteriore e credo che abbiamo fatto una cattiva scelta perché, a partire dal quinto giro, la moto ha iniziato a derapare molto. Ho cercato di forzare di più, ma senza rischiare di cadere. D'ora in avanti cercherò di continuare a guidare bene e di portare a casa il maggior numero di punti possibile´.

Il suo compagno di squadra, il malese Yuzy, è sembrato più ottimista: ´Sono grato ai meccanici e al team perché hanno indovinato la messa a punto e le gomme. Sono partito bene e ho cercato di seguire Sebastián. Non ero abbastanza sicuro per lanciarmi e rischiare di più, e ho perso posizioni per poi trovare la giusta concentrazione e girare in tempi molto costanti e mantenere il nono posto. Sono contento del mio risultato e spero di migliorarlo´.

Tags:
125cc, 2002, Gran Premio Cinzano d'Italia

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›