Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Locatelli vede Nieto e Melandri favoriti per il titolo

Locatelli vede Nieto e Melandri favoriti per il titolo

Locatelli vede Nieto e Melandri favoriti per il titolo

Roberto Locatelli fu uno dei protagonisti del Gran Premio Cinzano d´Italia, nel quale ottenne il miglior piazzamento della stagione, un secondo posto, che rappresenta anche il primo podio. Il suo magnifico risultato, alle spalle di Melandri, coronò un fine settimana non libero da incidenti, dal momento che cadde durante le prove del sabato e fu a punto di non portare a termine la gara della domenica, dopo essersi toccato con Battaini all'ultimo giro.

`Il risultato di domenica migliora un po' la mia situazione nel Campionato. Fino ad oggi non ero riuscito a salire sul podio ma, se avessi avuto più fortuna, forse avrei potuto farlo prima´, sostiene il pilota del Team TU Racing. Quando però si sofferma ad analizzare il Campionato, vede come favoriti altri due piloti Aprilia, Fonsi Nieto e Marco Melandri: `Hanno già vinto due gare e sono quelli che considero più forti. Dopo di loro, ci sono quelli, come me, che hanno moto kit. Battaini, De Puniet o anche io possiamo arrivare tra i primi, ma sarà difficile poter lottare per il titolo´.

Il pilota Aprilia non ha preso parte ai test che la scuderia ha effettuato al Mugello dopo il Gran Premio, perché sentiva ancora le conseguenze della caduta del sabato. Ê però fiducioso di poter disputare la prossima gara, a Montmeló, pienamente recuperato: `Le conseguenze della caduta sono già parte del passato. Per il Gran Premio in Catalunya sarò al 100% della forma. In questi giorni mi sto preparando come al solito, in palestra e con la bicicletta´, aggiunge il pilota. `Mi piacerebbe fare una buona prestazione a Montmeló. In realtà, si tratta di un circuito con caratteristiche simili a quelle del Mugello. La messa a punto della moto non cambia molto, anche se bisogna stare attenti specialmente alla sospensione anteriore perché ci sono alcune buche, soprattutto alla fine del rettilineo principale. È un circuito che mi piace, con un pubblico meraviglioso, molto appassionato. Su quella pista sono sempre stato veloce in prova, ma non ha mai fatto un buon risultati in gara. Potrebbe essere la volta buona´, conclude Locatelli.

Tags:
250cc, 2002, Marco Melandri, Roberto Locatelli

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›