Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Con tanti piloti allo stesso livello è difficile fare pronostici

Con tanti piloti allo stesso livello è difficile fare pronostici

Con tanti piloti allo stesso livello è difficile fare pronostici

La gara 125cc in Catalunya potrebbe essere una delle più compatte mai viste, con molti esperti piloti che intendono affermarsi come contendenti al titolo e uno sciame di giovanissimi che sperano di salire sul podio per la prima volta. La gara del Mugello, due settimane fa, è stata la tipica gara del 2002, con battaglie combattute fino al traguardo e un divario di 2.255 in cui si sono classificati i primi dieci piloti.

Il Campione del Mondo Manuel Poggiali, per la prima volta nella stagione, arriva a Barcellona al comando della classifica, dopo aver conquistato in Italia la quarta vittoria su nove gare. Poggiali è anche salito per nove volte sul podio e spera di continuare questa serie trionfante in quello che sarà il suo 50º Gran Premio. La Gilera e la Derbi non hanno mai vinto sul circuito catalano, e quindi la memoria storica non è dalla parte di Poggiali o di Youichi Ui, che al Mugello ha imposto il proprio valore, conquistando il secondo posto.$$$Gli adolescenti continueranno farsi notare a Montmeló, visto che sia Dani Pedrosa che Alex de Angelis intendono ripetere le prestazioni del Mugello, dove li abbiamo visti in prima fila sulla griglia e ben piazzati alla fine della gara. Il catalano Pedrosa si è lasciato scappare il quinto podio della sua carriera sulla pista italiana e verrà incitato da 85.000 tifosi mentre insegue la prima vittoria. Il sedicenne può fare affidamento sull´esperienza dell´Honda, che nella classe 125cc si è aggiudicata 6 vittorie nel Circuit de Catalunya.

De Angelis ha fatto grandi progressi, anche grazie all´aiuto di Lucio Cecchinello, ed è uno dei probabili visitatori del podio, dopo il settimo posto al Mugello, al termine di una gara che lo ha anche visto in testa. Un altro giovanissimo militante Aprilia spera di conquistare in casa la prima vittoria. Si tratta di Pablo Nieto, che al Gran Premio Cinzano d´Italia è salito per la prima volta sul podio, due giorni prima del suo 22º compleanno.

Guardando la testa della classifica del Campionato, Cecchinello, nella battaglia che lo vede impegnato contro Poggiali, può ispirarsi alla sua vittoria su questa pista nel 2001, ma deve anche difendersi da Arnaud Vincent. Il francese ha mantenuto il comando della classifica per le prime quattro gare del campionato e ha fatto buone prestazioni in Catalunya, dove ha conquistato la sua prima vittoria mondiale nel 1999.

Tags:
125cc, 2002, Gran Premi Marlboro de Catalunya

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›