Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La febbre del calcio accende il paddock MotoGP

La febbre del calcio accende il paddock MotoGP

La febbre del calcio accende il paddock MotoGP

Questo fine settimana la febbre per il Mondiale di calcio ha invaso il paddock MotoGP, e molti piloti di testa indossano la maglietta della propria nazionale per fare il tifo per le squadre che si affrontano in Corea e Giappone. Piloti della MotoGP come Carlos Checa (Spagna), Kenny Roberts (USA), Valentino Rossi (Italia), Olivier Jacque (Francia), Alex Hofmann (Germania) e Daijiro Kato (Giappone) sono stati raggiunti dai piloti della 250 Leon Haslam (Inghilterra) e Sebastian Porto (Argentina) per una foto di gruppo sulla griglia di Montmeló, anche se Jacque e Porto non sorridevano così facilmente, visto che le loro squadre sono state eliminate dopo il primo girone.

Il paddock si è fermato oggi pomeriggio per un'ora e mezza, mentre era in corso la sfida tra Italia e Messico. Max Biaggi, i suoi meccanici e molti giornalisti italiani si sono stretti nell'hospitality del team per vedere gli `Azzurri´ rimediare un 1-1 e qualificarsi per gli ottavi di finale. Proprio dietro l'angolo, c'erano Marco Melandri e Roberto Locatelli che seguivano la partita attentamente in compagnia dei propri team.

Tags:
MotoGP, 2002, Gran Premi Marlboro de Catalunya

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›