Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Max Sabbatani, racconta a motograndprix.com come procede la sua guarigione

Max Sabbatani, racconta a motograndprix.com come procede la sua guarigione

Max Sabbatani, racconta a motograndprix.com come procede la sua guarigione

Tutto sembra procedere a gonfie vele: la ferita migliora di giorno in giorno, e sono molto contento. Per il momento sono impegnato a guarire, ed è un impegno che mi occupa mattina, quando faccio riabilitazione e pomeriggio, per le sedute nella camera iperbarica a cui mi sottopongo. Faccio la spola tra Forlì, dove abito, e Imola, dove il Dottor Costa, che mi ha seguito fin dall´inizio, esercita la professione. Mi hanno già cavato alcuni punti e anche gli innesti di pelle, che mi hanno fatto per chiudere la ferita non hanno dato nessun problema e tutto sta poco a poco ritornando alla normalità. Probabilmente lunedì mattina inizierò a camminare di nuovo, e poi vedremo.

In realtà non resisto a rimanere lontano dalle piste, e mi viene il nervoso quando vedo gli altri sulla moto e so che io dovrò aspettare ancora un po´. Ovviamente non voglio essere precipitato, ma forse dovrò perdere ancora solamente la gara di Assen, e magari in Gran Bretagna sarò presente e pronto a scendere in pista. Comunque sono tutte informazioni che non sono per niente definitive, e dovremo aspettare la prossima settimana, per avere qualche dato in più e per poter parlare di ritorno in pista.

Tags:
125cc, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›