Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Successo senza precedenti per il ´Giorno dei Campioni´ a Donington Park

Successo senza precedenti per il ´Giorno dei Campioni´ a Donington Park

Successo senza precedenti per il ´Giorno dei Campioni´ a Donington Park

Il `Day of Champions´, il famoso Giorno dei Campioni che precede il Cinzano British Grand Prix si è svolto nella giornata di oggi nel circuito di Donington Park e si è radunata una gran folla presso questa pista dello Derbyshire, non ostante gli acquazzoni del pomeriggio. Uno sciame di tifosi si aggirava per il paddock, normalmente non accessibile al pubblico, aperto allo scopo di raccogliere fondi per Riders for Health, un´organizzazione umanitaria collegata al Campionato del Mondo MotoGP. Per un piccolo contributo, che sarà interamente devoluto all´organizzazione, il pubblico ha potuto dare un´occhiata dietro le quinte del campionato e conoscere dal vivo i propri beniamini, mentre si preparavano per la gara di domenica, l´ottava in programma per il 2002.

Anche se fino a domani non si avrà la certezza sul numero dei presenti, la decima edizione di questa manifestazione ha avuto molto più successo rispetto alle precedenti, e gli appassionati entravano senza sosta, noncuranti della minaccia rappresentata dalle nuvole. Mentre alcuni piloti veniva intervistati all´interno di un padiglione, si è svolta sulla pista la solita gara in scooter, che ha coinvolto piloti delle tre classi, e il team britannico, composto da McWilliams, Haslam, Vincent e il Campionato del Mondo di Motocross Jamie Dobb si è aggiudicato la vittoria al termine di un´avvincente battaglia.

Durante l´asta che di norma si organizza in occasione del Day of Champions si sono viste alte offerte caschi, tute e altri accessori donati dai piloti i caschi dei piloti, mentre l´asta online sul sito di Riders for Health ha registrato offerte superiori a £1000 per la possibilità di salire in moto con Randy Mamola nella Yamaha due-posti e percorrere il sinuoso tracciato di Donington che questo weekend ospiterà lo spettacolo offerto dal Mondiale.

Max Biaggi, che da molto tempo partecipa alle attività dell´organizzazione umanitaria, ha così commentato la giornata, `Credo molto nella causa di Riders for Health, e sono uno dei veterani sostenitori di questa iniziativa. Cerco sempre di contribuire come posso e l´asta un´altra volta è stata un successo´.

Tags:
MotoGP, 2002, Cinzano British Grand Prix

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›