Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Cina apre le porte al Mondiale

La Cina apre le porte al Mondiale

La Cina apre le porte al Mondiale

Oggi è stata posta la prima pietra del progetto che prevede l´organizzazione, in un futuro molto prossimo, del Gran Premio di Cina di MotoGP. Ai piedi dell´impressionante Grande Muraglia è stato raggiunto un accordo fra il governatore della provincia di Yanqing, Li Chang Shuan, e Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, l´impresa con base in Spagna che dirige il Campionato del Mondo FIM di MotoGP.

`Oggi è un giorno di importanza storica per il motociclismo e oserei dire per tutto il mondo dello sport´, ha dichiarato Ezpeleta dopo aver trovato un accordo che pone le basi per il del primo Gran Premio nel Circuito della Grande Muraglia, a Yanqing, che dista circa 40 km da Pekin. Dorna Sports, China Panthere Corporation e China Grand Prix Bureau, agenzia con sede a Londra incaricata dell´organizzazione e promozione della manifestazione, hanno raggiunto un accordo che comprende la collaborazione immediata tra le tre parti e che, per ora avrà validità fino al 2010. La firma dell´accordo è avvenuta nello storico scenario di Badaling, a pochi metri dal luogo nel quale, tra breve, inizieranno i lavori per la costruzione del nuovo circuito. Si prevede che gli impianti si estenderanno su una superficie di 24,000 metri quadrati e che potranno ospitare circa 500.000 spettatori, il recinto sportivo con maggiore capacità del mondo. $$$Al suo interno ogni anno verranno organizzati una dozzina di manifestazioni, tra le quali la diretta della cerimonia di inaugurazione e di chiusura dei Giochi Olimpici di Pechino nel 2008. Si prevede che i lavori saranno ultimati tra otto mesi, e che vedranno impegnati 20.000 lavoratori. La FIM potrebbe omologare il circuito prima della fine del 2003 e annunciare l´organizzazione del primo Gran Premio di Cina a partire dal 2004.

Alice Pei, la Presidente di Panthere, ha dichiarato che `siamo entusiasti della possibilità di ospitare una manifestazione internazionale di questo livello. Per il nostro paese sarà una prova generale perfetta per la sfida successiva, le Olimpiadi del 2008. Il Gran Premio di Cina diventerà la manifestazione sportiva con maggior numero di presenti, dal momento che gli spettatori potranno entrare gratuitamente e probabilmente non rimarranno posti vacanti. Allo stesso tempo, sarà per noi l´occasione ideale per un po´ di pubblicità, dal momento che le immagini del Gran Premio, sullo sfondo della Grande Muraglia, verranno trasmesse in tutto il mondo´. $$$Carmelo Ezpeleta ha aggiunto, `È un grande orgoglio per noi che il nostro Campionato del Mondo, che è il più antico tra quelli destinati agli sport motoristici, per la prima volta possa includere nel calendario una data in uno dei paesi più antichi del mondo´. Da parte sua, Martin Wilding, direttore del Grand Prix Bureau, affermava che `le negoziazioni sono state brevi, dal momento che tutte le parti avevano interesse perché questo progetto andasse in porto. Sono convinto che il Mondiale riceverà una bell´accoglienza in Cina e che il Gran Premio della Grande Muraglia sarà un successo senza precedenti. Inoltre, posso garantire che le immagini delle moto, con la Grande Muraglia come sfondo, saranno uno spettacolo veramente impressionante´.

L´accordo firmato prevede anche la trasmissione delle gare MotoGP da parte del canale pubblico nazionale pubblica nazionale Central China TV a partire dal Gran Premio della Repubblica Ceca di questa stagione 2002, e quindi il numero dei telespettatori del MotoGP aumenterà notevolmente a livello mondiale.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›