Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Prima avventura nel Mondiale per Kagayama

Prima avventura nel Mondiale per Kagayama

Prima avventura nel Mondiale per Kagayama

Il pilota giapponese Yukio Kagayama è finito per terra nella sua prima partecipazione al Campionato del Mondo MotoGP, a Sachsenring, ma è riuscito a far vedere le sue possibilità come sostituto di Kenny Roberts. Kagayama era undicesimo dopo le prove ed è stato coinvolto in una caduta multipla con Kato e Gibernau, mentre stava lottando per conquistare la decima posizione.

Il pilota Suzuki ´valuta in questo modo la sua prima esperienza nella massima categoria del Campionato del Mondo: ´Logicamente, all´inizio ero un po´ disorientato perché il circuito era nuovo per me e non avevo mai usato le gomme che avevano montato sulla mia moto. I meccanici e il tecnici del team si sono concentrati su di me e mi hanno aiutato molto, e questo mi ha permesso di adattarmi con una certa velocità. Nel corso delle prove sono riuscito a migliorare poco a poco e alla fine ho conquistato una buona posizione sulla griglia di partenza´.$$$ Il giapponese racconta in questo modo la sua gara incidentata: ´Dal primo momento mi sono sentito bene con il ritmo che aveva la gara e quando ho iniziato a perdere contatto con il gruppo di testa, mentre giravo in decima posizione, sono stato urtato da un altro pilota e sono stato coinvolto nella stessa caduta che ha fatto uscire anche Kato e Gibernau. È stato un peccato non portare a termine la gara, e non poter coronare con successo la sostituzione di Roberts´.

Kagayama, dopo il suo primo contatto con la categoria, a Sachsenring, sa di dover tornare in Giappone e continuare a lavorare: ´Considero lo scorso fine settimana un´esperienza molto positiva e utile. Ho avuto tante cose da fare che la settimana è volata. Adesso devo tornare a dedicarmi allo sviluppo della moto e a risolvere i problemi che ancora ci sono con la messa a punto. In tutti i modi, mi piacerebbe avere presto un´altra occasione per disputare un Gran Premio´.

Tags:
MotoGP, 2002

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›