Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Checa nel 2003 continuerà a correre per la Yamaha

Checa nel 2003 continuerà a correre per la Yamaha

Checa nel 2003 continuerà a correre per la Yamaha

La Yamaha ha confermato che il pilota spagnolo Carlos Checa nel 2003continuerà a correre per il suo team ufficiale da MotoGP. Checa ieri ha firmato un accordo che lo lega per due stagioni alla Yamaha per guidare la YZR-M1 a 4 Tempi nel Campionato del Mondo MotoGP. Due settimane prima della rinnovazione del contratto la Yamaha aveva comunicato che la Marlboro, dalla fine di questa stagione, non sarà più uno sponsor del team ufficiale.

Checa se è mostrato soddisfatto dell´accordo: `Sono molto contento de aver firmato così presto per rinnovare il contratto. Ho grande fiducia nella Yamaha, nel team e in tutti quelli che sono coinvolti nel progetto 4 Tempi. Abbiamo fatto un ottimo lavoto assieme e voglio continuare su questa linea e dare così forma a un team vincente, che può lottare per il titolo. L´aver fatto parte di questo progetto fin dall´inizio mi farà assaporare meglio le nostre conquiste sportive. D´altra parte devo ammettere che avevo ricevuto diverse offerte da parte di altri team per la prossima stagione. Non è mai facile prendere una decisione in queste cose, ma la Yamaha è sempre rimasta la scelta più probabile, per la gente che vi lavora e perché credo che mi stanno dando i mezzi necessari per conquistare la vittoria. Il mio obiettivo dal 1999 è quello di aggiudicarmi il titolo di Campione del Mondo con la Yamaha e spero che riusciremo a vederlo realizzato il prossimo anno. Adesso che ho deciso il mio futuro, posso concentrarmi solo sulla guida per la seconda metà di questa stagione e prepararmi al prossimo anno con tranquillità´.
Checa ha corso per la Yamaha dal 1999, quando venne avviato il progetto Marlboro Yamaha Team. Arrivò settimo nella sua prima stagione con il team e sesto nei due campionati successivi. Attualmente occupa la quinta posizione della classifica provvisoria del primo Campionato del Mondo della MotoGP, ed è già riuscito a salire sul podio in tre occasioni.
`Carlos ha avuto una visione molto positiva del progetto per la moto a 4 Tempi fin dall´inizio´, spiega Lin Jarvis, direttore amministrativo della Yamaha Motor Racing B.V. `Siamo molto contenti di poter lavorare con lui e mi fa molto piacere che continui a correre con noi. Le trattative sono state corte, dal momento che abbiamo un ottimo rapporto con Carlos e abbiamo anche molto da offrirgli per il prossimo anno e le stagioni successive. Adesso continuiamo a parlare con altri piloti che, la prossima stagione, possano far parte del nostro team e sono convinto che avremo a disposizione una formazione di prim´ordine disposta a difendere progetto per le competizioni più importante della Yamaha. Stiamo anche cercando possibili sponsor per il 2003 e spero che potremo lavorare con aziende di alto livello nel nostro programma MotoGP´.
Il direttore del team, Davide Brivio ha poi aggiunto: `Carlos guida sempre meglio e sono convinto che, nelle prossime gare, mostrerà tutto quello che può fare. Porta a termine una grande mole di lavoro con i nostri tecnici e avrà un ruolo fondamentale nello sviluppo della M1 e nelle possibilità di conquistare il titolo l´anno prossimo. Spero che la nostra collaborazione ci permetta di raggiungere questo obiettivo´.

Da parte sua, Max Biaggi ha annunciato che non continuerà a correre con la Yamaha nel 2003. Il pilota romano, che ha 31 anni, non ha ancora deciso come continuerà la sua carriera nella categoria MotoGP, dopo essere rimasto per quattro anni con la Yamaha: `Non posso dire cosa succederà il prossimo anno, ci sono varie proposte, diverse possibilità che sto esaminando con attenzione´.

Tags:
MotoGP, 2002, Carlos Checa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›