Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Locatelli fa un bilancio della stagione 2002

Locatelli fa un bilancio della stagione 2002

Locatelli fa un bilancio della stagione 2002

´Il bilancio della prima parte del campionato 2002 non è un bilancio negativo. Se devo essere onesto, mi sarei aspettato, a questo punto dell´anno, di essere magari quarto e non sesto, nella classifica provvisoria del campionato, ma in realtà i risultati hanno risposto, nella maggior parte dei casi, alle mie aspettative. Non ho programmato viaggi o vacanze speciali in questa pausa estiva, perché abito a Montecarlo e godrò per un po´ del suo mare. Inoltre, intendo approfittare di questo tempo libero per stare con gli amici, che sono molti e che non vedo spesso.

Continuerò comunque a prepararmi come sempre per la gara che rappresenterà la ripresa della stagione. Quella di Breno è una delle piste che mi piacciono di più, ho già assaporato il trionfo nel 2000, quando correvo nella classe 125cc. L´unico problema di quel tracciato, e non è un ostacolo da poco, è che non perdona i problemi meccanici. Bisogna avere il ´mezzo´ a posto per ottenere la prestazione migliore, e bisognerebbe avere a disposizione il pacchetto ideale per affrontare la gara´. ´Devo ammettere che le moto kit hanno vissuto un buon inizio di campionato, ma poi le moto ufficiali hanno fatto, nel corso del campionato, un salto di qualità, mentre le moto kit sono diventate sempre più delle moto clienti, ed è dura tentare di fronteggiare piloti ufficiali come Fonsi Nieto o Marco Melandri. Non intendo pronunciarmi prima di vedere come va la ripresa della stagione, con la gara nella Repubblica Ceca, ma, dal momento che questo divario tecnico è palese, forse è vero, come dicono loro, che la corsa al titolo della categoria è ormai chiuso´.

Tags:
250cc, 2002, Roberto Locatelli

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›