Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

John Hopkins sottoposto ad intervento chirurgico

John Hopkins sottoposto ad intervento chirurgico

John Hopkins sottoposto ad intervento chirurgico

L´americano John Hopkins è stato sottoposto ad intervento chirurgico, dopo essersi lesionato nella seconda sessione di qualificazione del Gran Premio Cinzano Motorrad di Germania. È stato operato a San Francisco, da un rinomato chirurgo sportivo, il Dott.Arthur Ting, che recentemente aveva già operato Kenny Roberts.

Il Dott.Ting ha inserito tre viti nel metacarpo del dito medio, che serviranno per ridurre più velocemente la frattura (il metacarpo si estende dal polso alle nocche).

John Hopkins adesso si sta recuperando dall´intervento a casa sua, a Ramona, in California. Ha già in programma di iniziare un leggero allenamento a pochi giorni dall´operazione, ma ci vorranno circa tre settimane per recuperarsi perfettamente.

Il pilota, una volta subito l´intervento, ha così spiegato la situazione: ´Dopo la caduta di Sachsenring, mi sono fatto visitare da un chirurgo a Innsbruck, in Austria, consigliato dal team Red Bull. Mercoledì, dopo aver esminato le mie radiografie, questo specialista mi ha detto che, per guarire perfettamente, avrei dovuto operarmi alla mano. Volevo che l´operazione fosse effettuata negli Stati Uniti, nel mio interesse e così ho progettato il ritorno a casa per farmi vedere anche dal Dr.Ting. A due giorni dall´operazione la mia mano è avvolta da una protezione in fibreglass, che sostiene l´osso. Devo mantenerlo immobile e tenere la protezione per 10 giorni per permettere all´osso di saldarsi ´.

L´esercito della MotoGP ha già fatto i bagagli per godere della pausa estiva, mentre ´Hopper´ dovrebbe aver recuperato il massimo della forma per la gara di Brno : ´Se devo trovare una nota positiva in tutto quello che mi è successo, almeno i tempi sono perfetti. Ho a disposizione tempo sufficiente per curarmi e per essere pronto per il prossimo Gran Premio. Aspetto con ansia l´occasione di ritornare in quel circuito, che mi piace da ogni punto di vista: la pista è scorrevole, è circondata da alberi, è incredibile e si adatta perfettamente al mio stile di guida. Appena potrò ce la metterò tutta per allenarmi e prepararmi al 100% ´.

Tags:
MotoGP, 2002, John Hopkins

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›