Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Jorge Martínez `Aspar´ parla dell´`esplosione´ di Hector Barberá

Jorge Martínez `Aspar´ parla dell´`esplosione´  di  Hector Barberá

Jorge Martínez `Aspar´ parla dell´`esplosione´ di Hector Barberá

La brillante prestazione in pista di Héctor Barberá a Brno è stata una sorpresa molti appassionati, per i quali questo giovanissimo pilota spagnolo era fino ad allora uno sconosciuto. Il pupillo di Jorge Martínez Aspar si è mantenuto nel gruppo di testa per buona parte della gara, battendosi per la prima vittoria della sua carriera a livello mondiale. Alla fine ha sfiorato il podio, arrivando quarto, davanti al leader del Campionato, Manuel Poggiali. Invece, il suo ´exploit´ non ha sorpreso affatto chi conosce le sue qualità.

`Sappiamo che Héctor ha un grande potenziale´, afferma Jorge Martínez `Aspar´, il proprietario del team Master-Aspar, con il quale ha debuttato quest´anno nel Campionato del Mondo. `Fin dai suoi inizi, nel trial, quando aveva undici anni, ha sempre vinto anticipando di un anno i suoi coetanei. Questa stagione aveva già fatto delle belle gare, ma a Brno mi ha lasciato di stucco, soprattutto per il modo naturale e tranquillo con cui ha fronteggiato piloti con molta più esperienza, compreso il Campione del Mondo in carica. E questo la dice lunga su un pilota, se ha solo 15 anni´. Barberá ha confermato qualche giorno fa di trovarsi in ottima forma, aggiudicandosi la vittoria di una prova del CEV Fortuna della 125cc, campionato che al momento lo vede in testa alla classifica. `Anche questa è una cosa importante per un pilota – sostiene il suo team manager – perché salire sul podio dà fiducia a un pilota, è una conferma del suo valore´.

I consigli di `Aspar´ sono intesi a permettere al pilota di seguire la propria strada, e di evolvere senza troppa pressione dall´esterno. A Brno gli ho detto solo di stare attento a non cadere e di cercare di andare a punti, e così ha fatto. Al termine della gara mi ha confessato che si era divertito e anche questo è importante. Dopo Brno, gli ho detto di non lasciarsi ossessionare dai risultati, di non pensare ad andare più veloce, e di non credere che tutte le gare saranno come questa. Gli do consigli di gara in gara, per quello che riguarda la messa a punto o come affrontare i cari tracciati, dal momento che per lui tutti i circuiti sono nuovi. Questo è il nostro piccolo contributo, ma alla fine la cosa importante e quello che fa il pilota sulla moto. Ovviamente, quando arriverà la gara di Valenzia, avrà carta bianca per cercare di trionfare´, conclude poi Aspar, consapevole del desiderio del suo pupillo di brillare nella gara `di casa´.

Tags:
125cc, 2002, Grande Premio Marlboro de Portugal, Hector Barbera

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›